Lunedì, 18 Ottobre 2021
Economia

Vertenza Coop, dipendenti pronti allo sciopero: presidi in tutti i punti vendita

Domani, 4 giugno, indetta una mobilitazione di 24 ore contro la procedura di mobilità annunciata da Coop Estense in Puglia e Basilicata

Uno sciopero di 24 ore, con presidi in tutti i punti vendita di Puglia e Basilicata, per dire no alla procedura di mobilità per 147 lavoratori avviata da Coop Estense nelle due regioni. La mobilitazione, prevista per domani 4 giugno, è stata indetta dai sindacati Fisascat Cisl, Filcams Cgil e Uiltucs, che denunciano "l'indisponibilità della Cooperativa ad accogliere le proposte dei sindacati" e lanciano l'allarme "sul rischio occupazionale per i 147 lavoratori posti in procedura di mobilità".

Il ricorso alla mobilità è stato annunciato da Coop Estense a febbraio scorso, nell'ambito di un piano messo a punto dalla Cooperativa alla luce delle perdite registrate nelle due regioni. In sostanza, la Coop ha annunciato una modifica dei modelli operativi, attraverso l’esternalizzazione di fasi di lavorazione e attività dei punti di vendita, partendo dall’allestimento dei reparti grocery e successivamente la gestione delle pescherie, con relativo avvio, da aprile, della procedura di mobilità per 150 lavoratori addetti all’allestimento e 80 in servizio nelle pescherie.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Coop, dipendenti pronti allo sciopero: presidi in tutti i punti vendita

BariToday è in caricamento