Lunedì, 2 Agosto 2021
Economia

Vertenza Natuzzi, stop allo sciopero. Domani l'incontro Regione-sindacati

Lavoratori di nuovo in fabbrica, dopo la protesta di ieri davanti alla sede centrale di Santeramo, in attesa dei due vertici convocati per i prossimi giorni: domani in Regione, venerdì a Roma

Uno stop momentaneo allo sciopero in attesa dei due vertici che si terranno nei prossimi giorni. Dopo la protesta di ieri davanti alla sede centrale di Santeramo, gli operai della Natuzzi questa mattina sono tornati al lavoro engli stabilimenti.

Ieri l'assessore al Lavoro della Regione Puglia, Leo Caroli, ha convocato per domani, nella sede dell'assessorato, il tavolo con i sindacati. All'incontro potrebbero partecipare anche i sindaci delle aree in cui ricadono gli stabilimenti del Gruppo Natuzzi (Santeramo, Ginosa, Laterza e Matera), informati dell'incontro. Venerdì, invece, si terrà l'incontro con l'azienda a Roma presso il MInistero dello Sviluppo economico.

Lunedì scorso al tavolo romano di Confindustria Natuzzi ha presentato il nuovo piano industriale che ha fatto scattare le proteste: 1.726 esuberi e la chiusura di tre stabilimenti (Ginosa, Jesce 1 e La Martella a Matera). Un piano definito "inaccettabile" dai sindacati, che hanno accusato l'azienda di voler scaricare sui lavoratori tutti i costi delle scelte manageriali senza preoccuparsi di salvaguardare i posti di lavoro e  l'economia del territorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Natuzzi, stop allo sciopero. Domani l'incontro Regione-sindacati

BariToday è in caricamento