rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Economia Santeramo in Colle

Vertenza Natuzzi, sit-in USB a Santeramo: "No agli esuberi, accordo fatto sulla pelle dei lavoratori"

Nella cittadina murgiana la manifestazione organizzata dall'Unione sindacale di base, che si è conclusa con un sit-in davanti alla sede dello stabilimento

Un corteo per le strade di Santeramo fino a raggiungere la sede centrale dello stabilimento Natuzzi, dove si è tenuto un sit-in di protesta. Si è svolta questa mattina la manifestazione organizzata dall'Usb, che da tempo chiede la riapertura di un tavolo che trovi una ricollocazione per i 365 lavoratori dichiarati in esubero.

"365 lavoratori fuori a zero ore, contratto di solidarietà non rispettato per tutti",  "Accordo fatto sulla nostra pelle", si legge sullo striscione esporto dagli operai, per i quali, ad ottobre, scadrà anche la cassa integrazione straordinaria. Alla manifestazione, secondo gli organizzatori, hanno partecipato circa 200 lavoratori.

Gli operai, congiuntamente all'Unione Sindacale di Base, hanno deciso di proclamare lo sciopero per la giornata di domani 17 febbraio a partire dalle ore 6:00, con presidio presso lo stabilimento di Natuzzi Jesce 2, ubicato sulla strada Santeramo-Matera.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Natuzzi, sit-in USB a Santeramo: "No agli esuberi, accordo fatto sulla pelle dei lavoratori"

BariToday è in caricamento