Fez 1990-2020: Nicola Conte, Antonio Martino e Cloud Danko al Cellar club con “Afrocosmico"

ATTENZIONE: L'evento "Afrocosmico - club culture e controcultura" annunciato per sabato 7 marzo è rinviato nel rispetto delle disposizioni del Dpcm 4 marzo 2020 in materia di prevenzione circa la diffusione del virus Covid-19.

Negli anni Novanta a Bari esisteva un club in grado di tener testa a quelli di Londra con una programmazione musicale d'avanguardia. Lo ricorderà bene chi oggi ha qualche filo argentato tra i capelli.

"Fez" così si chiamava il collettivo. Una fucina di artisti e una factory di sviluppo per le nuove idee. Simbolo non solo di un movimento musicale ma culturale, nel senso più ampio del termine, dove si proiettavano film di culto e si incontravano appassionati di poetiche beat e dei libri di autori come Jean Paul Sartre e Boris Vian.

Un luogo in continuo fermento ed evoluzione diretto da Nicola Conte, produttore, musicista e autore, da sempre a suo agio sulla scena internazionale e direttore artistico di questa creatura in grado di produrre a Bari un sound modernissimo per la provincia italiana.

Da qualche giorno il nome "Fez" ha ripreso a circolare sui social network della sfera barese. E tra un'allerta per Coronavirus, una notizia di cronaca e una fake news si fa strada tra vecchio e nuovo pubblico, talvolta nel ricordo di quello che era, talvolta incuriosito da queste tre lettere e dal significato più profondo che si cela dietro di esse.

All’inizio degli anni 20 del nuovo millennio Nicola Conte ha deciso di far ritrovare al capoluogo pugliese quella dimensione musicale oltreconfine e lo fa attraverso l'appuntamento “Afrocosmico - Club culture e controcultura”, fissato per il 7 marzo al The Cellar di Bari (via Principe Amedeo, 154 – ore 22, ingresso libero) e naturalmente targato Fez. Un preludio per un progetto più grande. L’appuntamento del 7 marzo sarà infatti il primo di una serie di happening che porteranno il prossimo autunno alla grande festa per i 30 anni dalla nascita del Fez a Bari.

Sulla scia delle sperimentazioni musicali che da sempre animano il suo percorso artistico, Nicola Conte suonerà assieme a Cloud Danko e ad Antonio Martino, uno dei fondatori del Fez, per condurre il pubblico in un nuovo affascinante viaggio nei suoni afro inspired e club oriented, solo vinile. Attingendo ad una vasta gamma di ispirazioni che vanno dallo Spiritual Afro Jazz, Afro Funk, alla Tribal House e Detroit House, passando per l'Afrobeat & Uplifting Soul Disco, il set viaggerà nello spazio e nel tempo dando vita ad una esibizione pervasa da una vera atmosfera dancefloor, alla ricerca del suono umanistico del vinile capace di restituire musica per le menti libere.

Ingresso libero con consumazione obbligatoria a 10 euro

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Mannarino in concerto al PalaFlorio di Bari

    • 27 aprile 2021
    • Palaflorio
  • XX Stagione dell’EurOrchestra da Camera di Bari: tutti i concerti in streaming

    • dal 4 marzo al 10 giugno 2021
    • https://www.lagazzettameridionaletv.com sulla pagina Facebook dell’EurOrchestra e sul gruppo Facebook Eurorchestra da Camera di Bari
  • Raphael Gualazzi in "Ho un piano - Tour" al Teatro Petruzzelli

    • 26 aprile 2021
    • Teatro Petruzzelli

I più visti

  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Mannarino in concerto al PalaFlorio di Bari

    • 27 aprile 2021
    • Palaflorio
  • XX Stagione dell’EurOrchestra da Camera di Bari: tutti i concerti in streaming

    • dal 4 marzo al 10 giugno 2021
    • https://www.lagazzettameridionaletv.com sulla pagina Facebook dell’EurOrchestra e sul gruppo Facebook Eurorchestra da Camera di Bari
  • Mostra personale di Renato Guttuso

    • Gratis
    • dal 7 aprile al 2 maggio 2021
    • CONTEMPORANEA GALLERIA D'ARTE
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento