Al Joy’s Pub di Bari Federico Pacifici e Totò Onnis in scena con una parte del romanzo “Facciamo che io ero”

Sarà una presentazione “recitata” quella in programma, domenica 9 alle 20.30, al Joy’s Pub di Bari (Corso Sonnino 118/D, info: 080.554.28.54). Federico Pacifici, attore e autore del romanzo “Facciamo che io ero” (Ed. I libri di Icaro), e l’attore Totò Onnis, proveranno a vista in senso teatrale, i personaggi di una piccola parte del romanzo. Senza rete e senza prove. Pacifici interpreterà Italo, mentre Onnis vestirà i panni di Fernanda e altri due personaggi maschili: un baby pensionato un poliziotto, così come due attori fanno quando studiano un testo e ancora non hanno individuato l’attrice ideale e gli altri interpreti.

Il romanzo racconta di Italo, personaggio che ipotizza cosa sarebbe stata la sua vita se fosse stato diverso da sé. Formula cinque ipotesi, cinque variazioni e le intreccia. Un percorso in cinque variazioni sulla vita. Lo sforzo dei protagonisti, in particolare degli Italo, i cinque Italo, che vedono proiettata accanto a sé, la propria compagna Fernanda, di volta in volta diversa, è quello di sopravvivere in un paese che percepiscono a rotoli, in crisi totale di ideali, valori e prospettive.

L’autore prova a raccontare due solitudini incolmabili, moltiplicate per 5 solitudini di 5 coppie, sempre Italo e sempre Fernanda i protagonisti. Incolmabile anche dall’affetto degli animali che ciascuno si è scelto, un cane lui e una gatta lei, 5 cani e 5 gatte. A Roma, al Nomentano, intorno a Villa Paganini, sebbene piccola e triste, autunnale anche d’estate.

Federico Pacifici e Totò Onnis sono attori di teatro, cinema, televisione e radio. Entrambi diplomati all’Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’Amico a Roma, dove Pacifici ha studiato tra gli altri con l’amatissimo maestro Orazio Costa Giovangigli. Onnis, invece, con Aldo Trionfo. Pacifici ha lavorato tre stagioni al Piccolo Teatro di Milano e, tra gli altri, con i registi Gianni AmelioMarco Bellocchio e Daniele Vicari. Ha vissuto più di tre anni a New York lavorando come attore. Onnis ha lavorato con i registi Luca RonconiGiuseppe Patroni Griffi e per tre anni allo Stabile di Torino con Mario Martone. È nato negli Stati Uniti, ma la vita lo ha portato a Bari.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • 'I solisti', all'Abeliano di Bari la rassegna di performance e studio con attori pugliesi

    • dal 24 settembre al 12 dicembre 2020
    • Taetro Abeliano
  • “E LA NAVE VA”: teatro per ragazzi, rassegne di musica e letteratura, radio, cinema, laboratori e progetti nelle periferie

    • dal 1 al 30 ottobre 2020
    • varie

I più visti

  • ''Summer lights 2020''», colori e giochi di luce sulla magica Alberobello

    • dal 14 luglio al 30 settembre 2020
    • Centro Storico, tutti i trulli della zona Monti, il Trullo Sovrano e il Belvedere
  • N.0 gallery - street art lab visiting

    • Gratis
    • dal 23 ottobre 2019 al 23 ottobre 2020
    • n.0 GALLERY
  • 'Life in color - la mostra d'arte della Contraccademia'

    • Gratis
    • dal 6 giugno al 30 settembre 2020
    • Chiesa di Santa Teresa dei Maschi, Bari Vecchia
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    BariToday è in caricamento