All'ospedale della Murgia Fabio Perinei si discute sulla recente riforma in tema di responsabilità medica

Dopo i convegni di Bari, Monopoli, Altamura, Bitonto, Putignano, Conversano e Ostuni il “tour giuridico-seminario” dell’avvocato Paolo Iannone approda a Gravina in Puglia.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Gli Avvocati e Praticanti di Gravina in Puglia con la partecipazione dell’associazione Medica Gravinese "Simone Lorusso" e della Camera Penale “Achille Lombardo Pijiola”, unitamente al patrocinio della Banca Popolare di Puglia e Basilicata, organizzano un convegno giuridico sul tema della riforma sulla responsabilità medica dopo la legge Gelli-Bianco. Il seminario si terrà venerdì 24 novembre 2017 alle ore 16 presso la Sala Congressi Ospedale della Murgia «F. Perinei». Sono previsti i saluti iniziale di Angela Lorusso (Presidente Associazione Avvocati e Praticanti di Gravina in Puglia), Salvatore Lorusso (Presidente Associazione Medica Gravinese), Giovanni Stefanì (Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Bari) e Gaetano Sassanelli (Presidente della Camera Penale “Achille Lombardo Pijiola”). Tra i relatori prenderanno parte l’avvocato Carmelo Piccolo (esperto avvocato penalista), il Professore Francesco Introna (Ordinario di Medicina Legale presso l’Università degli Studi di Bari) e l’avvocato Paolo Iannone (autore della monografia:“La responsabilità medica tra orientamenti precedenti e nuove prospettive”, Cacucci Editore) oramai giunto al suo undicesimo convegno sul tema della riforma Gelli-Bianco. Sul punto l’avvocato Carmelo Piccolo si soffermerà sulla responsabilità penale del medico dopo la riforma Gelli, mentre il Professore Francesco Introna analizzerà gli aspetti medico legali. Successivamente, l’avvocato Paolo Iannone relazionerà sul riparto dell'onere probatorio nella nuova responsabilità sanitaria, con particolare riferimento alle tecniche e strategie difensive alla luce della riforma, avendo altresì cura di commentare le prime applicazioni e pronunce delle Corti di merito. Nell’ottica di un convegno ben organizzato con la sinergia di più associazioni forensi avvocati e professori universitari si confronteranno sulla legge 8 marzo 2017, n. 24 soffermandosi anche sugli aspetti pratici della riforma Gelli-Bianco nell’ambito di un seminario giuridico che si preannuncia estremamente interessante.

Torna su
BariToday è in caricamento