"Arcangelo" con Franco Ferrante

Il Teatro Angioino, in Mola di Bari (Ba), con la direzione artistica di Francesco Capotorto, presenta, per la XVIII Stagione di Prosa 2017/18, Sabato 25 Novembre 2017 h.21,00 Compagnia Teatroscalo ( Modugno) "ARCANGELO” di Bia e Ferrante. Con Franco Ferrante, regia Michele Bia.
Lo spettacolo parte dall’esigenza di raccontare un avvenimento realmente accaduto. La storia si sviluppa su tre piani: quello del reale, della finzione e del mondo virtuale. Arcangelo è l’ occasione di un padre attore, che coglie un momento particolare della sua vita, la patologia agli occhi di suo figlio, per dar sfogo al suo narcisismo; una serie di aneddoti che fanno parte del suo vissuto personale, che raccontate in teatro assumono un sapore paradossale, surreale, quasi finto.
La storia tutta personale si apre a uno sguardo più ampio abbracciando vari temi legati alla disabilità dell’ipovisione e della cecità, e in generale quello legati al dolore. Ferrante in questo lavoro si divide in tre ruoli: quello del padre, dell’attore, e dell’uomo comune ossessionato da facebook, che non ammette a se stesso di essere vittima di una semplice e banale crisi di mezz’età, nel momento in cui la vita gli pone un problema ben più serio.
Facebook diventa, così, un modo per “non vedere” il problema di suo figlio e le conseguenze difficili che comporta e una strategia per cercare un rifugio sul piano virtuale.
Arcangelo è anche un’ occasione per indagare sullo svuotamento del significato delle parole, sull’uso smoderato dei concetti filosofici profondi, che trovano facile consenso sui social network e dove tutti hanno il proprio momento di gloria, misurato dalla quantità dei “mi piace”, finanche una zia vedova che per sentirsi viva è costretta a chattare con le amiche di sempre. Prima si faceva davanti a una sedia, fuori dalla porta di casa, adesso si fa davanti a una tastiera, dentro la porta di casa.
Arcangelo è sicuramente una storia che invita lo spettatore a ridere sulle nostre avventure, personali, sociali e contemporanee senza sentirne il peso della disavventura.
Il dolore e la sofferenza, dopo le naturali e istintive reazioni (la disperazione, l’aggressività, la fuga) che agiscono da detonatori e tendono a rompere gli argini, lo spazio, il tempo, a togliere la luce e disintegrare la realtà, hanno bisogno di una riposta.
Una risposta che possa operare come antidoto al dolore stesso , stemperando la sofferenza.
Crediamo che la vera funzione del teatro, e dell’arte in generale, sia dare una risposta a questa frammentazione e provare a ricostruire la realtà disintegrata dal dolore.
Questo lo si può fare trasmettendo alle persone la fiducia dell’attesa, ritraendo la disperazione, e lo sconforto, ma dando al tempo stesso un’immensa speranza, quella speranza che risiede nel forte richiamo all’importanza di una nuova solidarietà umana capace di combattere l’imperante individualismo diffuso, trasformando il nostro modo di essere e di agire.
E il teatro da sempre muove le persone, insieme, commuove e emoziona, scavando nell’interiorità e regalandoci la straordinaria consapevolezza di non essere soli, ma parte integrante e irriducibile di una comunità. E se non si è soli anche il dolore più grande si può affrontare diversamente.
Questo è l’ obiettivo propriamente artistico.
Info e prenotazioni nei seguenti giorni della settimana: ogni venerdì, sabato e domenica presso il Botteghino del Teatro Angioino, in via S. Pellico n.7 in Mola di Bari (Ba) dalle 18,30 alle 20.30, tel. 080.4713061.
Teatro Angioino è su facebook e twitter.
teatroangioino@email.il

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Visita guidata 'Bari e il suo sottosuolo'

    • 16 maggio 2021
  • All'Auditorium Vallisa di Bari ripartono le recite del progetto dedicato al teatro di Aldo Nicolaj

    • dal 14 al 29 maggio 2021
    • Auditoriim Vallisa
  • Sarah Cerneaux ospite della quinta edizione della rassegna di performing art A Maglie Larghe

    • dal 17 al 21 maggio 2021
    • Laboratorio Urbano Rigenera

I più visti

  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Visita guidata "μόνη πόλις – Monopoli la città greca"

    • 16 maggio 2021
    • Centro storico
  • Giornate FAi di Primavera: ecco le aperture straordnarie in Puglia

    • dal 15 al 16 maggio 2021
  • XX Stagione dell’EurOrchestra da Camera di Bari: tutti i concerti in streaming

    • dal 4 marzo al 10 giugno 2021
    • https://www.lagazzettameridionaletv.com sulla pagina Facebook dell’EurOrchestra e sul gruppo Facebook Eurorchestra da Camera di Bari
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento