Ad Alberobello le proiezioni all'aperto nell'Arena dei Trulli con la rassegna "Alberobello Indie film d'autore"

Giovedì 21 giugno riparte il consueto appuntamento estivo delle proiezioni all'aperto nell'ARENA DEI TRULLI del Cinema Teatro dei Trulli di Alberobello. Per la rassegna, dal titolo "ALBEROBELLO INDIE FILM D'AUTORE", scelti 12 film indipendenti di qualità che affrontano temi di grande attualità.
Le proiezioni si terranno alle ore 21:15 nel giardino pertinenziale del Cinema Teatro dei Trulli di Alberobello (Via Ungaretti n. 26/A) e, in caso di cattivo tempo, nella sala interna climatizzata.
Il prezzo del biglietto singolo sarà di 3,00 euro, in coppia 5,00 euro e saranno accettate le card Grande Cinema 3, i voucher Vodafone, 18 APP e Carta del Docente.
Infotel e prenotazioni 335.302042 anche via sms con WhatsApp.

Dal 21 al 27 giugno (tranne sabato 23 e lunedì 25) “L’affido: una storia di violenza” (Francia, 2017, durata 90’, regia di Xavier Legrand, drammatico). Il film, nelle sale italiane dal 21 giugno 2018, racconta la storia di due genitori che divorziano e litigano per la custodia del figlio; quando il giudice prende la sua decisione, la principale vittima sarà proprio il ragazzo. La pellicola è stata premiata al Festival del Cinema di Venezia.

Dal 28 giugno al 4 luglio (tranne lunedì 2 luglio) “Benvenuto in Germania!” (Germania, 2016, durata 116’, regia di Simon Verhoeven, commedia drammatica). Il film uscito nelle sale italiane il 10 maggio 2018, é stato scelto per celebrare la giornata mondiale del rifugiato. La pellicola racconta la storia di Angelika, una professoressa da poco in pensione, che decide, contro il parere dello scettico marito Richard, di ospitare a casa un rifugiato.

Dal 5 all’11 luglio (tranne lunedì 9) “Le guerre horrende” (Italia, 2018, durata 76’, regia di Giulia Brazzale e Luca Immesi, drammatico). In sala dal 16 aprile 2018, è una favola nera, surreale, paradossale per raccontare l’orrore di tutte le guerre attraverso la vicenda del Capitano, dello Scudiero e del Soldato.

Dal 12 al 18 luglio (tranne lunedì 16) “Il Vangelo secondo Mattei” (Italia, 2017, durata 90’, regia di Antonio Andrisani e Pascal Zullino, commedia). Un regista originario della Basilicata ritorna nella propria terra per cavalcare l’onda del dissenso sulle estrazioni petrolifere. Il cast, nel quale è presente anche Antonio Stornaiolo, saluterà il pubblico in sala il 12 luglio 2018 alle ore 21:00.

Dal 19 al 25 luglio (tranne lunedì 23) “Transfert” (Italia, 2017, durata 101’, regia di Massimiliano Russo, thriller). In sala dal 12 aprile 2018 racconta di un dramma corale che esamina e scompone là psicopatologia dei suoi personaggi, le loro dinamiche relazionali, spesso saldamente connesse a fattori inconsci.

Dal 26 luglio al 1’ agosto (tranne lunedì 31) “Anche senza di te” (Italia, 2018, durata 104’, regia di Francesco Bonelli, commedia). Uscito in sala l’8 marzo 2018 narra la storia di una giovane insegnante precaria ormai stanca di attendere il cosiddetto posto fisso. Nel cast Nicola Vaporidis.

Dal 2 all’8 agosto (tranne lunedì 6) “Rudy Valentino” (Italia, 2017, durata 91’, regia di Nico Cirasola, commedia). Il ritorno di Rodolfo Valentino a Castellaneta, il suo paese natale, per ritrovare i luoghi e le persone a lui care. In sala dal 24 maggio 2018.

Dal 9 al 15 agosto (tranne lunedì 13) “Pane dal cielo” (Italia, 2018, durata 90’, regia di Giovanni Bedeschi, drammatico). Uscito al cinema il 10 febbraio 2018, il film racconta la storia di due clochard che trovano un neonato dentro un cassonetto ma, portato all’ospedale, nessuno dei medici e degli infermieri riesce a vederlo; il bambino sembra essere invisibile, ma non a tutti.

Dal 16 al 22 agosto (tranne lunedì 20) “Dei” (Italia, 2018, durata 90’, regia di Cosimo Terlizzi, drammatico). Nelle sale dal 21 giugno 2018, è la storia di iniziazione di Martino che ogni giorno raggiunge Bari per frequentare l’università di nascosto e presto lega con un gruppo di musicisti.

Dal 23 al 29 agosto (tranne lunedì 27) “Malarazza” (Italia, 2017, durata 98’, regia di Giovanni Virgilio, drammatico). Una denuncia sulle condizioni della periferia siciliana, aiutata dalle amministrazioni locali ma non dal resto del Paese. La pellicola, uscita in sala il 9 novembre 2017, ha ricevuto una candidatura al David di Donatello.

Dal 30 agosto al 5 settembre (tranne lunedì 3) “Il cratere” (Italia, 2017, durata 93’, regia di Luca Bellino e Silvia Luzi, drammatico). In una terra infame, un padre sfida il mondo e la sorte attraverso sua figlia e le sue corde vocali; il successo si fa ossessione, il talento condanna. Uscito in sala il 12 aprile 2018.

Dal 6 al 12 settembre (tranne lunedì 10) “La terra buona” (Italia, 2018, durata 110’, regia di Emanuele Caruso, drammatico). In sala dal 1’ marzo 2018, la pellicola è ispirata alla storia vera di Padre Sergio de Piccoli, monaco benedettino della Val Maira.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • Festa di San Nicola 2021: il programma delle celebrazioni, tra accessi contingentati in Basilica e dirette tv

    • fino a domani
    • dal 5 al 9 maggio 2021
  • Itinerario 'Bari e il mare'

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • Lungomare
  • Visita guidata 'Bari parigina'

    • solo oggi
    • 8 maggio 2021
    • Quartiere Murattiano
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento