“Artemisia Teatro” porta in scena la commedia di Pirandello “L’uomo dal fiore in bocca” e “La Carriola”

Venerdì 05 Aprile 2019 alle ore 21:00, presso il Teatro Duse di Bari, l’ Associazione Culturale “Artemisia Teatro” porta in scena la commedia di Pirandello “L’uomo dal fiore in bocca” e “La Carriola” con Ernesto Marletta e Pino Matera.

L'uomo dal fiore in bocca , con Ernesto Marletta,  uno spettacolo unico nel suo genere per regia ed interpretazione 

Testo teatrale derivato direttamente dalla novella “la morte addosso” inclusa nella collezione Novelle per un anno. pubblicato nel 1923 è un atto unico piuttosto breve ma di intensa carica emotiva e grande drammaticità.Un omaggio a temi cari a Pirandello: le riflessioni sul senso della vita, la presenza incombente della morte, l’ironia che ricorda alla vita di abbassare lo sguardo, il rapporto tra uomo e donna, il senso di solitudine.
Un dramma borghese nel quale convergono i cardini della 'filosofia pirandelliana' e la relatività della realtà . La regia e l'interpretazione dell’attore siciliano Ernesto Marletta  rende il dramma un delicato racconto di vita difficile quale è la consapevolezza della morte e della malattia, come il piacere di vivere ogni attimo e gesto della giornata come un momento di estremo piacere

La Carriola , con Pino Matera, anch’essa facente parte della raccolta Novelle per un anno. Pubblicata nel 1928 nel volume “Candelora”

L’intera vita del protagonista in questa novella è ridotta ad una maschera grottesca ma nel contempo mette in luce il problematico oscillare tra vita e forma, tra persona e personaggio che è il fondamento della poetica umoristica. La metafora della maschera spiega come l’uomo si nasconda dietro di essa, tanto da non riconoscere la propria personalità Nella realtà quotidiana gli individui non si mostrano mai per quello che sono ma assumono una maschera che li rende personaggi e non li rivela come persone. La maschera non è altro che una mistificazione pirandelliana, simbolo alienante, indice della spersonalizzazione e della frantumazione dell’Io in identità molteplici in relazione al contesto e alla situazione sociale che la impone. La regia rispetta i testi originali con significative idee registiche a sottolineare la poetica realistica dell’Autore nel contesto storico che gli appartiene.

Info e prenotazioni: 080/50469797 – 340/2944808 – 349/1526632

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • “Su…il sipario”, sei appuntamenti in diretta streaming dal Nuovo Teatro Abeliano

    • dal 1 al 6 marzo 2021
    • in diretta streaming
  • Indovina chi viene a (s)cena dal Teatro Odeion di Giovinazzo

    • 6 marzo 2021
    • Teatro Odeion
  • "Ludus" in scena a domicilio per "Pietanze d'Arte a Domicilio"

    • 5 marzo 2021

I più visti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Visita guidata a Molfetta: la città fatta di miele

    • 6 marzo 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • 7 marzo 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento