Artista per la pace - Colori e musica per i diritti umani

Nel nome della Pace e dei Diritti Umani, Brindisi si prepara ad accogliere gli Artisti per la Pace, un evento organizzato dall'associazione Arte74 con la partecipazione di Organizzazioni per i Diritti Umani come ONU e UNICEF. All'evento parteciperanno altre associazioni per i diritti dell'infanzia, come il Centro Studi "Familia" e il Movimento "Contro Erode". La Base ONU di Brindisi, che quest'anno festeggia i 20 anni di aiuti umanitari, per l'occasione presenterà un video sulle Organizzazioni Unite al fine di poter conoscere l'operato di chi è in prima linea per gli aiuti umanitari nel Mondo. Alla serata di gala sarà presente anche l'appuntato dei carabinieri Antonio Altavilla, sopravvissuto dell'attentato di Nassiriya in Iraq, che ci racconterà delle missioni di pace e delle brutalità della guerra; lo scrittore Dario Stomati che presenterà il suo libro "Il vento e le pietre"; il cantante Giulio Musca dei Kayssak. Infine, il Comitato UNICEF di San Vito dei Normanni nel corso dell'evento illustrerà le iniziative per gli aiuti all'infanzia.

La città di Brindisi aprirà le sue porte ad artisti provenienti dal Libano, Grecia, Stati Uniti, Canada, Francia, Spagna, Norvegia, Belgio e da diverse città d'Italia. L'arte vuole essere oggi messaggera di pace, perché se le Nazioni Unite danno speranza a chi ha perso tutto e l'Unicef s'impegna per la difesa dei più deboli tra i deboli, l'arte può divenire il portavoce di tali speranze. La Pace non è né deve essere una parola priva di significato, e un evento dedicato ad essa non è vuota retorica, ma premessa per cambiare prima di tutto noi stessi: una goccia non è il mare, ma può contribuire a riempirlo con il nostro impegno.

"Non c'è pace senza giustizia, non c'è giustizia senza perdono" questo è il messaggio lanciato da Giovanni Paolo II per la XXXV Giornata mondiale della pace, e con queste parole gli "Artisti per la Pace" lanciano un messaggio ben definito affinché si continui a parlare di Pace. L'arte è, infatti, linguaggio universale per eccellenza e nel nome dell'arte i popoli si riuniscono: è proprio nella diversità che risiede la bellezza dell'arte. "Artista per la Pace - Colori e Musica per i Diritti Umani" è un evento Internazionale dove l'arte della musica, della pittura, della scultura, della poesia e della letteratura si incontrano per donare colore a questo mondo ormai grigio e imbruttito dalla sofferenza, quel colore che celebra sotto la bandiera della Pace l'arcobaleno per i Diritti Umani.

L'evento si terrà venerdì 19 dicembre nel Salone di Rappresentanza della Provincia di Brindisi alle ore 18.00.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • ''Summer lights 2020''», colori e giochi di luce sulla magica Alberobello

    • dal 14 luglio al 30 settembre 2020
    • Centro Storico, tutti i trulli della zona Monti, il Trullo Sovrano e il Belvedere
  • N.0 gallery - street art lab visiting

    • Gratis
    • dal 23 ottobre 2019 al 23 ottobre 2020
    • n.0 GALLERY
  • 'Life in color - la mostra d'arte della Contraccademia'

    • Gratis
    • dal 6 giugno al 30 settembre 2020
    • Chiesa di Santa Teresa dei Maschi, Bari Vecchia
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    BariToday è in caricamento