“Assassinata dalla vita, Frida e il suo rabbioso Amore” in scena al Teatro Di Cagno

“Assassinata dalla vita, Frida e il suo rabbioso Amore” regia di Ilaria Di Bari che ha curato anche i testi. Interpretato da Barbara Grilli
La giovane regista barese, affascinata dalla complessa personalità e dalla vita travagliata dell’artista messicana, Frida Kahlo, ne fa un ritratto quanto mai singolare in questo spettacolo che porta in scena la vita della pittrice amata ancora oggi: un esempio di amore, passione, forza, coraggio e gioia di vivere. Uno spettacolo “intimo”, di confessioni della donna oltre l’artista, una moglie, una sorella, una figlia. Uno spettacolo introspettivo, empatico e struggente. Un grido alla vita che dà speranza, che dona amore incondizionato a chiunque abbia voglia di ascoltare. 

Teatro Di Cagno  Corso A.de De Gasperi 320   Bari
INFO: 0805027439 - 3351723584

www.teatrodicagno.it

https://www.facebook.com/teatro.dicagno?fref=ts

TEATRO DI CAGNO 
17 Febbraio 2017 ore 21
ASSASSINATA  DALLA VITA – FRIDA E IL SUO RABBIOSO AMORE
Regia e Testo di Ilaria Di Bari
Interpretato da Barbara Grilli
Biglietto euro 12

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • “Su…il sipario”, sei appuntamenti in diretta streaming dal Nuovo Teatro Abeliano

    • da domani
    • dal 1 al 6 marzo 2021
    • in diretta streaming
  • Lo spettacolo 'Il male di Luna' per la rassegna "I Lunedì della Prosa con i classici del Teatro Abeliano"

    • solo domani
    • 1 marzo 2021
    • online

I più visti

  • Itinerario 'Bari sotto la città'

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Conversano: tra archi e torri

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Centro Storico
  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento