Al Teatro Forma di Bari musica e cabaret con Paolo Migone Savino Zaba e Paolo Caiazzo

L’Associazione Culturale Echo Events, è nata con l’intento di ampliare la conoscenza della cultura letteraria, musicale e artistica in genere, attraverso contatti fra persone, enti e associazioni. Per tale motivo questo “team”, diretto da Donato Sasso, promuove e organizza manifestazioni, mostre, visite culturali, concerti, incontri, conferenze, dibattiti, corsi, seminari e altre attività ludico-ricreative ed è sempre attenta a valorizzare il prodotto locale, in senso artistico, culturale ed enogastronomico.
Domenica 2 ottobre, in occasione dell’ottavo compleanno dell’associazione culturale, al Teatro Forma di Bari si alternerà un ricco parterre di artisti che si esibiranno sul palco tra musica, cabaret e premi, in una serata diretta artisticamente dal noto autore comico tarantino Fabiano Marti.
Il sipario si alzerà alle ore 21 e sul palcoscenico si alterneranno una serie di artisti. Tra questi ci sarà il comico Paolo Migone, tra i membri del cast di Zelig, noto format televisivo delle reti Mediaset. Nato a San Paolo, in Brasile, è cresciuto a Livorno da madre piemontese e padre genovese. La sua passione per il teatro l’ha portato fin da giovane a frequentare svariati corsi, tra cui quelli della scuola di Philippe Blancher e di Yves Lebreton. Il suo personaggio più noto è di certo il pessimista, dall’occhio nero, che disquisisce di vari problemi che vanno dalla vita di coppia alla frenetica vita della metropoli milanese, alle ingiustizie della società italiana. Ci sarà anche Paolo Caiazzo che ha mosso i suoi primi passi nel mondo del teatro a vent’anni, quando, nel 1987, ha iniziato a frequentare la Bottega Teatrale del Mezzogiorno al Teatro Cilea. Qui, sotto la direzione di Antonio Casagrande e Maurizio Casagrande, ha intrapreso il percorso artistico da “attore brillante”. Con i suoi personaggi ha partecipato a trasmissioni televisive e radiofoniche come “Quelli che il calcio”, “Bulldozer”, “Zelig Off” e “Colorado Cafè Live”. Ha firmato anche una delle “copertine” della trasmissione di approfondimento politico “Ballarò”. I suoi personaggi più conosciuti sono: il giapponese ‘Ndò, il turista in visita a Napoli e vittima di continui furti della macchina fotografica, Max Playstation, rentatreenne che impazzisce per il videogioco e Tonino Cardamone, giovane in pensione. Non ultimo, in quanto la Echo proporrà numerose sorprese nel corso di questo evento, si esibirà il cabarettista e ventriloquo Andrea Fratellini insieme a zio Tore, finalista dei programmi televisivi “Italia’s Got Talent” ed “Eccezionale Veramente”.
Ad accompagnare i comici che si alterneranno sul palco, ci sarà la band Colfischiosenza, composta da Ciccio Bianco alla chitarra e voce, Andrea Campanella al  Clarinetto e sax, Stefano Scagliuso  al pianoforte e strumentini e Massimo Bonuccelli al contrabbasso.
Nel corso della serata, come in ogni ricorrenza, la Echo Events conferirà uno speciale premio a un artista locale che si è messo in evidenza per la sua bravura, dando lustro al territorio. In questa occasione il premio sarà conferito al conduttore televisivo e radiofonico Rai, originario di Cerignola (Fg) Savino Zaba, che negli ultimi anni sta girando l’Italia con lo spettacolo “Canto…anche se sono stonato”.

Teatro Forma – Via Fanelli – Bari
Info: www.echoevents.it - 0805018161
Apertura: 21:00

 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • “Su…il sipario”, sei appuntamenti in diretta streaming dal Nuovo Teatro Abeliano

    • dal 1 al 6 marzo 2021
    • in diretta streaming

I più visti

  • Itinerario 'Bari sotto la città'

    • 28 febbraio 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il mare'

    • 27 febbraio 2021
    • Lungomare
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • 28 febbraio 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Conversano: tra archi e torri

    • 28 febbraio 2021
    • Centro Storico
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento