“Il Carillon vivente” e le “Note di luci” nel primo appuntamento degli eventi serali della Fiera del Levante

Sabato 14 settembre, entra nel vivo il calendario degli eventi e degli spettacoli previsti nel corso dell’83esima Campionaria Generale Internazionale.

Dalle ore 20.00 Notte delle attrazioni internazionali con “Il Carillon vivente” e le “Note di luci” di Mariano Light. (spazio fontana monumentale).

Il Carillon vivente è un'idea semplice, geniale e suggestiva nata dalla fantasia dell’artista ravennate Mauro Grassi: un pianoforte meccanico munito di ruote e motore vagherà per il quartiere fieristico sulle note musicali, guidato da un settecentesco pianista/pilota mentre un’eterea ballerina balla sulle punte in tutù.

Tutto come fosse un vero carillon d’altri tempi itinerante con l’unica pretesa di lasciare un romantico ricordo agli spettatori. Dopo gli appuntamenti in Fiera la Compagnia Italento volerà a Taiwan per un’importante trasferta.

Con Mariano Light invece si assisterà ad un originale spettacolo di luci e musica che si replicherà in viale Boscolo per cinque volte al giorno.

Fin dalla sua fondazione nel 1898 Mariano Light si è impegnata nella ricerca e nell’innovazione dell’illuminazione con scenografie e sculture luminose che hanno illuminato eventi speciali in ben 21 Paesi tra cui Cina, Russia, Stati Uniti, Spagna, Paesi Bassi, Svizzera, Francia ed Giappone.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Ad Alberobello la 17^ edizione del trofeo "Eracle - Memorial Vito Palmisano"

    • 7 marzo 2021

I più visti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Visita guidata a Molfetta: la città fatta di miele

    • 6 marzo 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • 7 marzo 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento