Appuntamento di prestigio per la XII edizione del Carl Orff Music Festival con le musiche di Beethoven e Mendelssohn

Sabato 8 settembre, alle ore 20:30, nella Chiesa di San Domenico, in Piazza S. Domenico, 17 a Putignano (BA), ancora un appuntamento di prestigio per la XII edizione del Carl Orff Music Festival.

Il trio composto da Gernot Suessmuth al violino, Roberto Mansueto al violoncello e Josè Gallardo al pianoforte eseguirà musiche di Beethoven Mendelssohn.

Questo il programma del concerto:

van Beethoven trio op. Archduke

Mendelssohn trio op. in Do m

Violino: Gernot Suessmuth
Violoncello: Roberto Mansueto
Pianoforte: Josè Gallardo

Ingresso libero.

Informazioni su www.associazionecarlorff.it/management.php e

www.facebook.com/carlorffmusicfestival/

La XII edizione del Carl Orff Music Festival si concluderà domenica 9 settembre con il concerto della Apulia Youth Sinphony Orchestra diretta da Teresa Satalino alle ore 20:30, sempre a Putignano presso la Chiesa di San Pietro Apostolo nell’ambito del premio “L’arte nelle tue mani”.


 

I musicisti

José Gallardo è nato a Buenos Aires, Argentina. All'età di 5, ha iniziato a prendere lezioni di pianoforte al Conservatorio di Buenos Aires. In seguito, ha proseguito gli studi con il Prof. Poldi Mildner presso il Dipartimento di Musica dell'Università di Mainz, in Germania, dove si laurea nel 1997. José Gallardo ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali, come: 1990, primo premio al Festival di musica della Westfalia a Hamm; 1991, premio "Johannes Gutenberg" presso l'Università di Mainz; 1992, primo premio al Concorso Pianistico Internazionale a Cantù. Insieme con la violoncellista Sung Hyun-Jun ha vinto il primo premio e il premio della stampa e della giuria internazionale a Trapani, nel 1995. È stato ospite di numerosi Festival come: Lockenhaus Germania, "Music of the World" Festival a Pforzheim, Cello Festival di Kronberg Germania, Zwingenberg, Appenau Germania,"Arenaria e Musica" a Dresda, Rheingau Festival musicale. Tiene regolarmente concerti in Europa, Asia, Israele, Oceania e Sud America. Ha collaborazioni da camera con Alberto Lysy, Natascha Korsakova, Sung Hyun-Jung, Julius Berger, Martin Dobner e altri. Si è inoltre esibito al Philharmony di Berlino insieme a Chen Zimbalista. Dal 1998, lavora come professore presso il Dipartimento di Musica dell'Università di Mainz.

Friedemann Eicchorn è nato nel 1971 a Munster. Ha studiato violino con il professor Valery Gradow a Mannheim, Alberto Lysy presso l'International Menuhin Music Academy di Gstaad e con Margaret Paradee e alla Jiuilliard School di New york. Ha suonato con orchestre quali la filarmonica di San Pietroburgo e la SWR Radio Orchestra assieme a Yuri Bashmet, Saschko Gawriloff, Gidon Kremer. Come musicista da camera collabora regolarmente con Julius Berger, Josè Gallardo, Alexander Hulshoff e Thomas Muller-Pering. Concertista internazionale, nel 2005 è stato insignito da George Enescu della medaglia dell'Istituto Culturale Rumeno.

Roberto Mansueto è nato nel 1990 e si è diplomato in Violoncello al conservatorio di musica “Nino Rota” di Monopoli con votazione Dieci e Lode con Menzione d’Onore. Affermatosi in numerosi concorsi nazionali ed internazionali per giovani musicisti, nel 2006 si impone, in quel di Genova, al Premio Nazionale delle Arti (sezione “Giovani Talenti”). Dal 2009 al 2011 si perfeziona in qualità di primo violoncello dell’Orchestra Giovanile Italiana alla Scuola di Musica di Fiesole. Ha collaborato, in qualità di primo violoncello, con numerosi complessi orchestrali e dal 2011 è invitato a ricoprire lo stesso ruolo nell’Orchestra Cherubini diretta da Riccardo Muti. È membro del gruppo da camera “Gli Archi di Santa Cecilia” con il quale incide per Eloquentia e si esibisce stabilmente in duo con il pianista Vito Venezia. Attualmente si perfeziona con A. Meneses nell’Hochschule der Kunste di Berna.

Il festival: concertisti internazionali provenienti da otto paesi di tre diversi continenti, in alcuni casi insieme per la prima volta, al lavoro su programmi originali. Questo ed altro è la XII edizione del Carl orff Music Festival, in programma dal 1 al 9 settembre, anche quest’anno a Putignano (BA).

Organizzato dall'Associazione Artistico Musicale Carl Orff con il sostegno dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Putignano, la Fondazione Puglia e il patrocinio del Club Imprese per la Cultura Confindustria Bari-BAT, il festival si avvale della direzione artistica di tre violoncellisti: Michael Flaksman, Vito Amatulli e, per la prima volta quest’anno, Jelena Ocic. Sei eventi in nove giorni quasi tutti a ingresso libero: cinque appuntamenti internazionali (tra cui una produzione originale del festival) e un concerto finale dedicato alle eccellenze musicali del territorio.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Brunori Sas in concerto al Palaflorio di Bari

    • 5 dicembre 2020
    • Palaflorio
  • Sergio Cammariere con “La fine di tutti i guai” in concerto al Teatro Petruzzelli

    • 8 dicembre 2020
    • Teatro Petruzzelli
  • Eurorchestra da Camera di Bari, al via la XX stagione

    • Gratis
    • dal 25 ottobre al 30 dicembre 2020
    • Chiesa di San Carlo Borromeo

I più visti

  • ''Lezioni di Storia, Le opere dell’uomo'', al Petruzzelli di Bari tornano gli appuntamenti con la cultura e i viaggi a ritroso nella storia

    • dal 18 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Teatro Petruzzelli
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Brunori Sas in concerto al Palaflorio di Bari

    • 5 dicembre 2020
    • Palaflorio
  • VIII edizione ''Alla scoperta di Noja''

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 5 ottobre al 29 novembre 2020
    • Lama Giotta
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento