A Bari apre La Casa di Pandora dell’Asfa Puglia, associazione a supporto delle famiglie con autismo

A Bari apre La Casa Di Pandora dell’ASFA Puglia, associazione a supporto delle famiglie con autismo, con la partecipazione del Sindaco del Comune Bari Antonio Decaro, dell’Assessore alla Politiche Sociali del Comune di Bari Francesca Bottalico, della dott.ssa Raffaella Giannattasio, responsabile clinico del progetto e della dott.ssa Marcella Palombo responsabile attività integrative ludico/ricreative. 

La Casa di Pandora, che avrà sede in via Napoli 391 e che sarà inaugurata giovedì 26 settembre alle 18, sarà un luogo in cui si svolgeranno progetti in rete con le scuole, si realizzaranno attività e saranno sviluppati percorsi, dove i bambini affetti da autismo potranno avere tutto il pomeriggio impegnato con attività sportive e ludiche con tutor a sviluppo tipico, quindi con parenti, amici e compagni di classe.

Le famiglie dell’associazione Asfa Puglia, associazione no-profit nata nel 2017, negli anni sono riuscite a realizzare vari progetti. Per questo, il più grande e ambizioso, collaboreranno con le associazioni e cooperative baresi, attive già da anni, che offriranno un servizio dalla terapia allo sport, passando per il tempo libero. Le attività saranno svolte tutte all’interno del centro.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Inaugurazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Festa di San Nicola 2021: il programma delle celebrazioni, tra accessi contingentati in Basilica e dirette tv

    • fino a domani
    • dal 5 al 9 maggio 2021
  • Itinerario 'Bari e il mare'

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • Lungomare
  • Visita guidata 'Bari parigina'

    • solo oggi
    • 8 maggio 2021
    • Quartiere Murattiano
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento