Sabato, 31 Luglio 2021
Cinema

Bif&st 2013: premio alla carriera a Giannini, Scola annuncia un film su Fellini

Ieri sera al Petruzzelli la seconda serata di gala. Il presidente del festival ha annunciato il ritorno dietro la macchina da presa con un film che sarà un "ritratto-ricordo" del grande regista

Ettore Scola sul palco del Bif&st - foto © Oronzo Lavermicocca https://www.facebook.com/pages/Oronzo-Lavermicocca-Photographer/210767008943067

Il Bif&st 2013 continua. Nella serata di ieri al Petruzzelli si è tenuta la seconda cerimonia di gala, con la consegna del premio Fellini per la carriera all'attore Giancarlo Giannini. Un riconoscimento che l'artista ha ricevuto con grande emozione, in virtù dell'amicizia speciale che, ha raccontato, lo legava al maestro del cinema italiano.

Ma quella di ieri è stata anche la giornata di un annuncio importante, fatto in conferenza stampa da Ettore Scola, presidente del Bif&st. Scola ha annunciato infatti il ritorno dietro la macchina da presa con un film dedicato proprio a Federico Fellini.

Il nuovo lavoro, ha spiegato Scola, sarà un "ricordo ritratto" di Federico Fellini, a vent'anni dalla morte: sarà un film fatto di ricordi (i due si sono conosciuti al giornale 'Marc'Aurelio' nei primi anni Cinquanta), frammenti, momenti e impressioni sparse, ricostruiti e girati a Cinecittà e alternati a materiali di repertorio d'epoca, scelti dagli archivi delle Teche Rai e dell'Istituto Luce. La sceneggiatura sarà firmata da Ettore, Paola e Silvia Scola. A Fellini il 'Bif&st' dedica tra l'altro la proiezione in anteprima del backstage realizzato sul film 'E la nave va' da Ferruccio Castronuovo, per 12 anni collaboratore del grande regista in ricordo del quale sono state allestite due mostre. Una, nel foyer del Petruzzelli, è la rassegna 'Rota/Fellini - La musica delle immagini', l'altra documentaria del Conservatorio Niccolo' Piccinni di Bari curata dai docenti Angela Annese e Detty Bozzi. E' un omaggio al sodalizio tra Federico Fellini e Nino Rota rivissuto in un gran numero di fotografie in bianco e nero scattate durante la lavorazione di alcuni film, alle quali si affiancano fotobuste e manifesti d'autore non solo italiani che rappresentano l'intera filmografia Fellini/Rota. I documenti esposti in riproduzione al Teatro Petruzzelli di Bari appartengono alla Fondation Fellini pour le Cinema di Sion, nata dalla collezione personale di Gerald Morin, per molti anni collaboratore di Federico Fellini: della Fondation vengono presentati in anteprima mondiale a Bari due documentari su Fellini, il primo dei quali è stato proiettato ieri. Sempre a Fellini il Bif&st ha dedicato la mostra inaugurata il primo marzo scorso sul tema 'I disegni di Federico Fellini dal libro dei sogni' curata dalla nipote del regista, Francesca Fabbri Fellini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bif&st 2013: premio alla carriera a Giannini, Scola annuncia un film su Fellini

BariToday è in caricamento