Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cinema

Cinema, al via il Bif&st 2016. In piazza del Ferrarese la mostra dedicata a Mastroianni

Da domani la settima edizione del festival del cinema di Bari, con l'inaugurazione dell'esposizione fotografica dedicata al grande attore italiano

Tutto pronto per l'edizione 2016 del Bif&st-Bari International Film Festival, che prenderà il via domani 2 aprile. La prima giornata della manifestazione ideata e diretta da Felice Laudadio vedrà, tra gli altri appuntamenti, l'inaugurazione della mostra fotografica dedicata a Marcello Mastroianni allestita dal Bif&st e dalla Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale in piazza del Ferrarese, di fronte allo Spazio Murat. L'esposizione comprende 60 straordinarie fotografie del grande attore cui il Bif&st dedica la retrospettiva 2016. 

Per quanto riguarda gli altri eventi in programma, il maestro Ettore Scola, presidente del festival di recente scomparso, sarà il protagonista di domani. Alle 11.00 al teatro Petruzzelli, dopo la proiezione (ore 9.00) del suo film dedicato a Fellini, Che strano chiamarsi Federico, ci sarà un incontro a ingresso libero, condotto da Jean Gili, al quale parteciperanno Antonella Attili, Antonio Catania, Valeria Cavalli, Francesca D’Aloja, Andrea Occhipinti, Daniela Poggi, Rolando Ravello, Massimo Wertmüller e Anita Zagaria.

Alle 21.00, sempre al Petruzzelli, per la serata inaugurale - che vedrà la partecipazione del sindaco di Bari Antonio Decaro e del Presidente della Regione Michele Emiliano - ci sarà la prima premiazione dell’ItaliaFilmFest: per Il racconto dei racconti Matteo Garrone riceverà il Premio Mario Monicelli per il miglior regista e Massimo Cantini Parrini il Premio Piero Tosi per i migliori costumi.

Per le Anteprime internazionali, sarà proiettato il film Concussion (Zona d’ombra) di Peter Landesman (con Will Smith e Alec Baldwin e prodotto tra gli altri da Ridley Scott): un thriller drammatico basato sull’incredibile storia vera del dottor Bennet Omalu, immigrato negli Stati Uniti e diventato un brillante neuropatologo forense, che compie un’importante scoperta medica entrando in conflitto con una delle più potenti istituzioni del mondo e pagando un prezzo molto alto. La proiezione sarà preceduta dalla pillola Luce “Si gira Dramma della gelosia”. 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinema, al via il Bif&st 2016. In piazza del Ferrarese la mostra dedicata a Mastroianni

BariToday è in caricamento