Venerdì, 30 Luglio 2021
Cinema

Nel segno di Federico Fellini, presentata la quarta edizione del Bif&st

La rassegna internazionale di cinema prenderà il via il prossimo 16 marzo. Tante le iniziative dedicate al regista riminese nel ventennale della sua scomparsa

Partirà il 16 marzo prossimo, per concludersi il 26, la quarta edizione del Bif&st-Bari International Film Festival presieduto da Ettore Scola: la manifestazione è stata presentata ufficialmente ieri nel corso di un incontro al quale hanno preso parte l'assessore della Regione Puglia, Silvia Godelli, il sindaco di Bari, Michele Emiliano, il direttore della rassegna, Felice Laudadio, e il presidente e il direttore di Apulia film Commission, Antonella Gaeta e Silvio Maselli. La manifestazione promossa dalla Regione Puglia e finanziata con fondi Ue, è organizzata da Apulia Film Commission, con la collaborazione del Comune e dell'Università di Bari.

Per l'inaugurazione, il 16 marzo nel Teatro Petruzzelli, per ricordare i 20 anni della scomparsa di Federico Fellini, a cui la manifestazione è dedicata, è stato organizzato un incontro sul tema 'Fellini e il sogno' con la partecipazione di amici e studiosi dell'opera del grande regista.

Per ricordare Fellini è stata anche allestita, nella Sala Murat, la mostra 'I disegni di Federico Fellini dal Libro dei Sogni' curata dalla nipote del regista Francesca Fabbri Fellini.

Seguirà, un vasto programma con importanti film in concorso e anteprima. Tra le pellicole in concorso 'Hanna Arendt', di Margarethe von Trotta, proiettato alla presenza della regista, in anteprima italiana, nel Teatro Petruzzelli il 20 marzo. Tra le altre anteprime internazionali: 'A Late Quartet' di Yaron Zilberman con Philip Seymour Hoffman e Christopher Walken, 'Stand Up Guys' di Fisher Stevens con Al Pacino e ancora Christopher Walken, 'Stoker' di Chan-wook Park con Nicole Kidman e Matthew Goode, 'Mi rifaccio vivo' di Sergio Rubini con Neri Marcoré, Margherita Buy, Emilio Solfrizzi e Pasquale Petrolio (in arte Lillo).

Uno speciale 'Premio Fellini per l'eccellenza artisticà sarà consegnato, il 20 marzo, ad Adriano Celentano che proprio nel film 'La dolce vita', esordì sullo schermo accanto a Anita Ekberg e a Marcello Mastroianni. Celentano sarà protagonista, insieme con Ettore Scola, di una 'conversazione a due voci fra registi' condotta da Vincenzo Mollica.

Il programma completo del Bif&st include oltre 300 film, una vasta retrospettiva audiovisiva dedicata a Federico Fellini, un omaggio dedicato ad Alberto Sordi, a 10 anni dalla morte, e un omaggio a Mariangela Melato. Un altro tributo ancora, con una rassegna di 15 film, sarà dedicato a Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo, vincitori di tre premi Oscar, ai quali sarà consegnato il premio 'Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence'. Le serate del festival saranno condotte dall'attrice Laura Morante a da Felice Laudadio. Nella serata conclusiva, sempre nel Petruzzelli, è in programma una performance dell'attrice e cantante Lina Sastri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel segno di Federico Fellini, presentata la quarta edizione del Bif&st

BariToday è in caricamento