Cinquanta immagini sacre in processione a Ceglie del Campo il Venerdì Santo

A Ceglie del Campo la sera del Venerdì Santo vengono portati ogni anno in processione circa cinquanta Immagini Sacre per le vie dell'antico paese (ora quartiere di Bari), alla luce delle fiaccole portate da donne vestite in nero.

E' una tradizione antica, che risale al 1800. Tranne le statue dell' Addolorata, del Cristo Morto e del Calvario (Confraternita del SS. Sacramento), appartenenti alla parrocchia, tutte le altre sono di proprietà di privati che provvedono a proprie spese sia all'addobbo floreale che all'accompagnamento musicale.

Quest'antica tradizione ebbe quindi inizio intorno all' anno 1880 quando alcune famiglie di Ceglie del Campo, Paolo Tucci e Angela Mininni, Scavo Giuseppe, in segno di profonda devozione, commissionarono a cartapestai di Lecce i Simulacri della Flagellazione di Gesù detto "Gesù alla Colonna" e il "Tradimento di Giuda"; in seguito altre famiglie, per devozione e per ricordare il sacrificio di Gesù per salvare l'umanità dal peccato, fecero realizzare altri "Misteri", ugualmente da cartapestai leccesi, ma anche di Bari. Le statue ed i gruppi vengono conservati dalle famiglie nelle proprie abitazioni, come presenza spirituale di Gesù che guida e benedice la casa di chi lo possiede.

La processione dei Misteri si svolge nella seguente maniera. Intorno alle ore 17.00 ognuno dei proprietari porta il proprio Mistero in piazza Santa Maria del Campo; da qui alle ore 19.30 circa parte la processione che percorre via Municipio, via Di Venere, via S. Angelo, piazza Vittorio Emanuele II, via Vittorio Veneto, via Rubini, via Umberto I, via Municipio e ritorna, concludendosi, a piazza Santa Maria del Campo a mezzanotte circa o poco più tardi.

(dal sito https://www.eventiesagre.it/)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Religione, potrebbe interessarti

I più visti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Visita guidata a Molfetta: la città fatta di miele

    • 6 marzo 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • 7 marzo 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento