Commedia comicissima al Teatro Forma: "C'erano un colombiano, un russo e una bipolare"

Chi di noi, almeno una volta, non ha indossato una maschera per gioco o per necessità. Chi, poi, non ha interpretrato mai un ruolo distante dalla propria verità e dalla propria essenza. Chi, alla fine dei giochi, può asserire con sincerità di non aver mai camuffato il proprio volto.
Ne sa qualcosa Maurizio, personaggio comico e depresso sempre alla ricerca di un'apparenza di sè affascinante. Pur di essere accettato dalla donna amata si reinventa in figuri di dubbio gusto che oscillano tra un'assurdità divertente e irresistibile. Libero da ogni vincolo sociale ad aiutare Maurizio vi è lo scatenato Andrea, una potenza vulcanica fatta di veracità e filosofia spicciola costruita in anni e anni di fedele costanza ai programmi di Barbara d'Urso. Infine, a condire il quadro già confuso, vi sono le vicende strambe e inconcludenti della bipolare Mary sempre alla ricerca di una simulazione di equilibrio che non riesce mai a raggiungere.
Colpi di scena, personaggi surreali, gag esilaranti e un pizzico di baresità fanno da collante a questa commedia comicissima che promette un divertimento intelligente che strappa qualche riflessione sulle complessità del quotidiano, accogliendole con una risata.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Visita guidata a Molfetta: la città fatta di miele

    • 6 marzo 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • 7 marzo 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento