Empty Space Spazio Off: jazz e cinema italiano con Alceste Ayroldi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

THE EMPTY SPACE Piazza Effrem 11 Molfetta (Ba) Spazio Off Venerdì 16 dicembre 2016 - ore 21 Conferenza-Spettacolo Il jazz e il cinema italiano dagli anni Cinquanta in poi… con Alceste Ayroldi Terzo appuntamento per lo Spazio Off del The Empty Space di Molfetta con una conferenza-spettacolo che attraverserà i rapporti tra il jazz e il cinema italiano dagli anni Cinquanta ai giorni nostri. Attori della serata saranno i film, le musiche e le parole di Alceste Ayroldi. Prosegue lo Spazio Off del The Empty Space di Molfetta, organizzato da Andrew Sheldon e Roberta Bini, corollario all'intensa stagione teatrale e jazzistica con una serie di appuntamenti che incrociano le arti. Venerdì 16 dicembre (ore 21) saranno il jazz e il cinema italiano a incrociarsi attraverso i video e le parole del musicologo e critico musicale Alceste Ayroldi. Jazz è cinema sono sempre andati parecchio d'accordo. Buona parte della gente associa tale binomio con i film d'oltreoceano, ma anche l'Italia ha avuto - ed ha - una bella tradizione in tale senso. L'obiettivo è quello di ricreare l'ambiente tipico di una sala cinematografica per un viaggio breve e intenso tra i nostri migliori compositori ed esecutori che si sono cimentati nel dare voce in jazz ad alcune pellicole evergreen: da Armando Trovajoli a Piero Umiliani, passando per Lino Patruno, Piero Piccioni, Lelio Luttazzi, Giorgio Gaslini, ma anche Herbie Hancock, Chet Baker, Louis Armstrong, Keith Jarrett, tra gli altri. Una carrellata di immagini e musiche che appassionerà tanto i cinefili, che i jazzofili. L'ingresso prevede un contributo di 5 euro. Informazioni per prenotazioni e abbonamenti: 393.8170201; 340.6436415; www.theemptyspace.eu; www.facebook.com/theemptyspace0913?fref=ts Alceste Ayroldi Docente di ruolo, saggista, critico musicale, musicologo, veejay. E' professor di Music Research dell'University West Of Scotland. E' producer e consulente artistico e consulente alla comunicazione di numerose realtà culturali del territorio italiano. Collabora stabilmente con la prestigiosa rivista Musica Jazz, nonché è Editor Manager della webzine Jazzitalia ed editor della versione web della rivista Musica Jazz. E' coordinatore artistico del Multiculturita Europe Contest, della rassegna "Lo Scrittore Suonato", del Triggiano Jazz Festival, consulente artistico e della comunicazione del Beat Onto Jazz Festival e del Multiculturita Summer Jazz Festival. Collabora in qualità di conduttore e consulente artistico con l'Otranto Jazz Festival e Maglie In Jazz. E' componente del Comitato Scientifico del Centro Studi Diritto dello Spettacolo. In qualità di docente esperto, collabora con il Saint Louis College di Roma. Ha preso parte al lavoro editoriale "Attualità della memoria" (edizioni Ismez, 2014). E' membro dello IASPM - The International Association For The Study Of Popular Music. Svolge attività divulgativa della cultura musicale e storica afroamericana sull'intero territorio nazionale. E' stato il condirettore artistico del Ueffilo Jazz Club di Gioia del Colle (Ba). E' consulente artistico del sodalizio Pugliajazz. E' docente di storia del jazz presso la scuola Il Pentagramma di Bari e di Economia e Marketing dello Spettacolo presso Music Academy Bari. E' direttore artistico di "Jazz On Top Felix", rassegna jazz promossa dalla Fondazione Apulia Felix di Foggia. E' consulente artistico della rassegna internazionale "Tretterre". E' consulente del The Empty Space di Molfetta.

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento