Il "poeta della chitarra" arriva a Molfetta. Al Chiostro di San Domenico, Riccardo Ascani in concerto

  • Dove
    Chiostro di San Domenico
    Indirizzo non disponibile
    Molfetta
  • Quando
    Dal 13/09/2015 al 13/09/2015
    Ore 20.30
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Dopo il rinvio della data inizialmente prevista a luglio, Riccardo Ascani suonerà finalmente a Molfetta. 

Domenica 13 settembre alle 20.30,
nel Chiostro di San Domenico di Molfetta, le atmosfere del flamenco si uniranno magicamente al jazz e al sound mediterraneo con un grande artista romano: il chitarrista Riccardo Ascani, nella formazione del Flamenco Jazz Chillout Quartet (con Antonio Aucello ai sassofoni, Roberto Ippoliti alla chitarra flamenca e Attilio Celona alle percussioni e sequencer commander), presenterà il nuovo disco intitolato Oceani, in un concerto organizzato dall'associazione Flamenco del Sur, con la partecipazione straordinaria di Francesco Tammacco, nella veste di voce recitante. (ingresso a pagamento, info e prenotazioni: 329.985.09.91). Prevendite a Molfetta, nel Puglia Tourist Information di via Piazza 27-29 e a Bari, nella sede dell'associazione Dicunt (via Crisanzio 78, 328.595.93.59).

È una prima assoluta per la presentazione in Puglia del disco Oceani del chitarrista di fama internazionaleRiccardo Ascani, creatore di una musica capace di cavalcare attraverso le frontiere musicali del flamenco, del jazz, della chillout e del folklore mediterraneo. La sua musica è l'armonia di un viaggio avventuroso in cui l'ascoltatore è immerso, destinato verso territori illimitati e lontani orizzonti oceanici. Luoghi reali come i luoghi dell'animo, in cui la musica di Ascani agisce attraverso la capacità di smuovere il sogno, momento originario dell'uomo, dove ancora è viva ed evidente la simbiosi tra le mozioni umane e la forza della natura. Il suo nuovo album è prodotto da NINAPS RECORD. Nel corso di una lunga tournée nel 2014, ha toccato i più importanti teatri d’Europa riscuotendo ampi consensi e riscontri dalla critica.

Oceani descrive intimamente un'altra grande passione di Ascani, che è anche subacqueo naturalista.

«Allegoricamente paragonabile a un cavallo libero di correre tra i confini del flamenco, del jazz e della chillout - spiega l'artista -, il disco racconta il mare in tutte le sue forme e le sue mutazioni. Opera di contestazione ecologica, come si evince dal brano «Last Whale» («L'ultima balena»), che condanna a suon di musica la spietata caccia alle balene ed ai cetacei in generale, "Oceani" tiene però a chiudere in tono positivo, con un barlume di speranza, mantenendo vivo il sogno di una umanità capace di rimediare agli innumerevoli scempi commessi ai danni della natura. È proprio il connubio tra Uomo e Natura, tra l'animo sognante di «Ulisse», l'esploratore-tipo e la forza degli elementi quali il vento e le onde, a guidare costantemente chi ascolta, traccia dopo traccia verso infiniti orizzonti oceanici, dove il mutamento, inteso come divenire incessante, è la natura stessa delle cose che procedono secondo il loro ciclico percorso».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Gino Paoli in concerto al Teatro Petruzzelli

    • 10 marzo 2021
    • Teatro Petruzzelli
  • XX Stagione dell’EurOrchestra da Camera di Bari: tutti i concerti in streaming

    • dal 4 marzo al 10 giugno 2021
    • https://www.lagazzettameridionaletv.com sulla pagina Facebook dell’EurOrchestra e sul gruppo Facebook Eurorchestra da Camera di Bari

I più visti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Visita guidata a Molfetta: la città fatta di miele

    • solo oggi
    • 6 marzo 2021
    • Centro storico
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • solo domani
    • 7 marzo 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento