A Polignano "Away - Immagini dal mio paese", il cortometraggio sulla storia universale legata alla memoria e alle emozioni

Polignano a Mare raccontata come non l'avete mai vista. Accadrà lunedì alle 20,30, al Multisala Vignola grazie alla virtuosa unione di musica e immagini, per disegnare una storia universale legata alla memoria e alle emozioni. Il progetto che stasera vedrà finalmente la luce sul grande schermo si intitola «Away - Immagini dal mio paese», il primo tentativo di «cortometraggio musicale» realizzato per un brano strumentale, eseguito da un'orchestra in piena regola. Il progetto è frutto dell'intelletto di tre artisti polignanesi, il musicista e compositore Paolo Messa, e i registi Maurizio Pellegrini e Michele Roppo, che interverranno stasera al Vignola per la presentazione ufficiale di «Away», insieme al direttore d'orchestra Vito Clemente, che ha diretto l'Orchestra del Traetta Opera Festival nell'incisione della colonna sonora (a moderare l'incontro ci sarà il giornalista Livio Costarella).
Tutto è nato da un poemetto sinfonico che Messa ha dedicato alle sue memorie, ai luoghi ed ai colori in cui è cresciuto. L’esigenza di condividere quelle immagini con quanta più gente possibile ha richiesto qualcosa che andasse oltre il brano strumentale. Così è arrivato l’incontro con Pellegrini e Roppo e l'idea di realizzarne un cortometraggio con tanto di storia raccontata solo da immagini e musica, senza tessuto verbale, con piccoli attori polignanesi (il protagonista è Daniel Stoppa), selezionati dagli istituti comprensivi della città.
«L’intento di creare un canto d’amore per la mia terra - spiega il compositore - ha fatto sì che la composizione diventasse il mezzo più efficace per esprimere sentimenti profondi e mi auguro palpabili all’ascolto. Il brano si esprime attraverso un linguaggio musicale semplice, coniugato ad espedienti compositivi orientati ad enfatizzare emozioni comuni alla nostra sensibilità, ma anche a riprodurre effetti tratti dalla natura, come il movimento dell’acqua sul bagnasciuga, il ritmo sincopato dato dal moto ondoso oppure la rappresentazione sonora di una tempesta di mare».
Raccolte le suggestioni del compositore, è nata la sceneggiatura, curata dallo stesso Pellegrini. «Descriviamo un addio – afferma Pellegrini -, forse un arrivederci: un bambino è costretto a lasciare il suo paese. L’amore per la musica lo porta verso un futuro lontano, accompagnato sempre dai colori della sua terra nel cuore. Affermato musicista, il bambino ormai uomo, ritorna dove tutto ebbe inizio e dove nel frattempo cento altre storie come la sua sono cominciate. A fare da sfondo al racconto, la nostra Polignano, con le sue rocce, la gente e il mare. Quel mare che è origine e fine, partenza e ritorno, sogno e risentimento: eterno scorrere pronto a portarci lontano (“away”) in attesa della risacca. Noi ci auguriamo che questa diventi la cartolina digitale di Polignano, un nuovo modo di fare turismo».
Alla proiezione di stasera (già affollata in ogni ordine di posti) parteciperanno sponsor, istituzioni, cast e maestranze, oltre a coloro che hanno preso parte alla campagna di crowdfunding lanciata con successo sulla piattaforma Musicraiser. Da oggi sarà anche possibile acquistare il dvd ufficiale di «Away» (infotel: 392.964.28.09, www.eposteatro.com).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • Festa di San Nicola 2021: il programma delle celebrazioni, tra accessi contingentati in Basilica e dirette tv

    • fino a domani
    • dal 5 al 9 maggio 2021
  • Itinerario 'Bari e il mare'

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • Lungomare
  • Visita guidata 'Bari parigina'

    • solo oggi
    • 8 maggio 2021
    • Quartiere Murattiano
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento