Cultura

"Adesso parliamo d'arte", un ciclo di incontri a Santa Scolastica

Tre incontri con gli artisti della Biennale per discutere di prospettive e nuovi linguaggi dell'arte contemporanea. Si comincia il 10 ottobre con il dibattito "L'arte contemporanea in Puglia tra pittura, scultura e installazioni"

Un ciclo di incontri dedicati all'arte contemporanea, e a quella pugliese in particolare, per discutere dei suoi nuovi linguaggi, delle sensibilità emergenti, delle sue prospettive. E' questo il senso dell'iniziativa "Adesso parliamo d'arte", organizzata dalla Provincia di Bari nell'ambito della Biennale d'arte (sezione pugliese) in corso presso il complesso monumentale di Santa Scolastica.

Si comincia il 10 ottobre alle ore 19.00 presso Santa Scolastica a Bari con un incontro su "L'arte contemporanea in Puglia tra pittura, scultura e installazioni" che vedrà come relatrice Anna Saba Didonato, giornalista e critico d'arte, e gli interventi degli artisti Dellerba, Schiavulli, Sylos Labini, Avellis, Iurilli, Guaricci, Spagno, Di Terlizzi, Menolascina, Fusca, Lunanova.

Lunedì 17 ottobre sarà affrontato il tema "La video arte e la fotografia come forma di arte contemporanea" con gli interventi dei critici d'arte e giornaliste, Marilena Di Tursi e Antonella Marino. L'ultimo appuntamento si terrà il 24 ottobre e sarà incentrato su "Le prospettive di crescita internazionale per l'arte pugliese" con relatore Carlo Berardi, membro Young Collector Council Guggenheim Museum di New York.

La Biennale d'arte pugliese, forte del successo di questi mesi, con una media di 250 visitatori al giorno, chiuderà i battenti il 1 novembre prossimo anziché il 23 ottobre.

"Questo nuovo appuntamento con la creatività, non solo rappresenta una vetrina di prestigio per i nostri giovani artisti, ma anche un modo per arricchire l'offerta culturale per i turisti e crocieristi che, in un'ottica di destagionalizzazione, anche in questo periodo, visitano la provincia di Bari" afferma il Presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli. "Il successo della Biennale - continua l'Assessore alla Cultura, Nuccio Altieri - è caratterizzato soprattutto dalla straordinaria eccellenza degli artisti pugliesi. Per questo intendiamo dedicare loro quest'ultimo mese di esposizione dando la possibilità a tutti gli appassionati di conoscerli direttamente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Adesso parliamo d'arte", un ciclo di incontri a Santa Scolastica

BariToday è in caricamento