Lunedì, 20 Settembre 2021
Cultura

Dal Fortino Sant'Antonio a Pane e Pomodoro, nove giorni di concerti gratuiti: aperte le prenotazioni per il Bari Piano Festival

La manifestazione in programma dal 21 al 29 agosto in quattro diverse location: possibile da oggi prenotare l'ingresso agli spettacoli previsti nelle prime tre giornate

Quattro location diverse, nove giorni di concerti gratuiti: torna, dal 21 al 19 agosto, Bari Piano Festival, la rassegna musicale ideata dal Comune di Bari, promossa dalla Regione Puglia e realizzata dal Teatro Pubblico Pugliese con Puglia Promozione e giunta alla sua quarta edizione.

A partire da oggi è possibile prenotare l’ingresso gratuito per assistere ai concerti. Sono già disponibili, sul sito www.baripianofestival.it, i posti per gli eventi del 21, 22 e 23 agosto, mentre da mercoledì 18 si potranno prenotare gli spettacoli del 24, 25 e 26 agosto e da venerdì 20 quelli previsti nelle giornate del 27, 28 e 29 agosto.

Sono quattro i luoghi scelti - piazza San Nicola, la spiaggia di Pane e Pomodoro, la corte del Castello Svevo e la terrazza del Fortino Sant’Antonio - per le nove giornate di musica finanziate con fondi POC Puglia 2014/2020 Azione 6.8 “Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche” e realizzate in collaborazione con la Direzione Regionale Musei Puglia e Castello Svevo di Bari, con il patrocinio del Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari e dell’Accademia di Musica Pinerolo.

Ad inaugurare il cartellone, che rientra nella programmazione culturale estiva della quarta edizione di Festa del Mare, sarà Alexandre Tharaud, uno dei più grandi pianisti della scena internazionale, che si esibirà sabato prossimo alle ore 21, in piazza San Nicola. Il festival ospiterà, inoltre, la pianista serba Tamara Stefanovich, Marco Sollini e Salvatore Barbatano con la voce recitante di Paola Pitagora, le proposte jazz di Dan Tepfer e Omar Sosa, Roberto Prosseda, protagonista per la prima volta in Italia di una sfida tra un pianista umano e il robot Teotronico per una serata che intende spaziare dalla musica a una riflessione sul tema dell’intelligenza artificiale, Andrea Rebaudengo e Lorenzo Colombo, Orazio Sciortino con l’attrice Iaia Forte, gli allievi dell’Accademia musicale di Pinerolo Lucja Maistorovic, Sabrina Rotondi, Emanuele Stracchi e Roberta Pandolfi, Layla Ramezan e il percussionista Keyvan Chemirani.

Novità di questa edizione, infine, è rappresentata dalle lezioni di musica / concerti in cui saranno offerte al pubblico preziose occasioni di ascolto e approfondimento: il 27 agosto, nella corte del Castello Svevo, vedranno la partecipazione dei musicisti Emanuele Torquati e Carlo Guaitoli, presentati da Luca Ciammarughi.

Misure anti Covid - A partire dal 6 agosto 2021, per partecipare agli spettacoli, è obbligatorio essere in possesso di una delle Certificazioni verdi Covid-19 (Decreto-legge 23 luglio 2021, n. 105 - di cui all’articolo 9, comma 2 - https://bit.ly/3ln9qqI), un documento, digitale o cartaceo, emesso gratuitamente dal Ministero della Salute. Per maggiori informazioni sul come ottenere la Certificazione verde Covid-19: https://www.sanita.puglia.it/certificazione-verde-covid-19. Per informazioni visitare www.baripianofestival.it e le pagine facebook di Bari Piano Festival e del Teatro Pubblico Pugliese.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Fortino Sant'Antonio a Pane e Pomodoro, nove giorni di concerti gratuiti: aperte le prenotazioni per il Bari Piano Festival

BariToday è in caricamento