Bitonto fa il pieno di visitatori: oltre 40mila presenze per 'Cortili aperti'

Edizione da record per la manifestazione che ha visto ben 61 siti visitabili dal pubblico, con 800 guide d’eccezione: gli studenti delle scuole del territorio

61 cortili aperti al pubblico, 800 guide pronte a raccontare storia e aneddoti legati ai siti visitati, e oltre 40mila presenze. Numeri da record per l'edizione 2018 di 'Cortili aperti' a Bitonto.

"Grande lavoro di valorizzazione del patrimonio"

“E’ un risultato che ripaga i grandi sacrifici che abbiamo fatto per allestire un programma che ha ottenuto riconoscimenti ancor prima di questo week-end”, spiega il consigliere dell’Adsi Puglia Antonio Marchio de Marinis. “I vertici nazionali dell’associazione hanno infatti molto apprezzato il nostro lavoro, tanto da aver concentrato su Bitonto l’attenzione dei media nazionali, che hanno dato alla città e alla manifestazione una grande visibilità. Complessivamente quest’anno abbiamo riscontrato un interesse mediatico mai registrato in passato e questo naturalmente ha permesso a molte persone a livello nazionale di scoprire per la prima volta la manifestazione e la nostra città”. “Un ringraziamento speciale”, aggiunge Piero Consiglio, vice presidente regionale dell’Adsi, “va rivolto ai proprietari degli immobili, sia per averci aperto le loro splendide dimore che per il duro compito che portano avanti per la conservazione di questi edifici storici, e poi naturalmente all’amministrazione comunale, che ha contribuito fattivamente all’organizzazione di questa edizione e che, per l’occasione, ha reso fruibili numerosi tesori della città di Bitonto. Cortili Aperti è una tappa del lungo e faticoso lavoro di valorizzazione di questo patrimonio e noi siamo disponibili a continuare ad affiancare l’amministrazione per far sì che non venga disperso”.

"Percorso di bellezza e cultura"

Grande soddisfazione per la riuscita dell’evento è stata espressa dal Sindaco Michele Abbaticchio. “Cortili Aperti è una iniziativa consolidata, eppure ogni anno il risultato della manifestazione registra un interesse sempre maggiore e cifre impressionanti”, sottolinea il primo cittadino. “Ho visto una città intera che si è mobilitata per dare lustro alla propria Storia ed è questo il dato più rilevante in assoluto. Abbiamo un patrimonio ricchissimo. Abbiamo delle radici forti e comuni da tramandare alle future generazioni”. “All’indomani della chiusura della sesta edizione, non posso che esprimere entusiasmo per una iniziativa che è stata finanziata dal Comune di Bitonto e che rientra in una serie di politiche turistico-culturali miranti a far acquisire alla nostra città il ruolo di protagonista che merita sulla scena nazionale”, prosegue l’assessore al marketing territoriale, Rocco Mangini. “A giudicare dai risultati in termini di partecipazione e dalla vetrina mediatica ottenuta, devo dire che ci sembra proprio di essere sulla strada giusta. Ora continueremo a lavorare per le altre grandi iniziative che abbiamo in mente per Bitonto e di cui ‘Cortili Aperti’ rappresenta un prezioso tassello. E proseguiremo in questo percorso di bellezza e cultura insieme alle “sentinelle della bellezza”, quei giovani e giovanissimi che stiamo formando per assicurare a Bitonto una generazione di cittadini che sapranno tutelare e valorizzare al massimo il nostro ricco patrimonio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i meriti di Cortili Aperti, quest’anno, anche quello di aver fatto scoprire per la prima volta a molti la leggenda degli innamorati Pietà e Termite, legata al balcone di Palazzo Bove Planelli Termite, la cappella di San Salvatore, annessa al palazzo Ancarano, finalmente accessibile dopo un lungo restauro, e il chiostro medievale di San Francesco d’Assisi. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

  • Incendio a Valenzano: fiamme nelle vicinanze delle palazzine, avvertite anche delle esplosioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento