Domenica, 13 Giugno 2021
Cultura

Carnevale di Putignano, il primo premio al "Vascello fantasma"

Dopo due rinvii a causa del maltempo, ieri la sfilata conclusiva e la premiazione dei carri. Al primo posto la creazione del maestro cartapestaio Angelo Loperfido ispirata ai temi della crisi economica

"Il vascello fantasma", vincitore del Carnevale di Putignano 2012

I colori e l'allegria di carri e gruppi mascherati del Carnevale di Putignano trionfano finalmente sul maltempo. E poco importa se per il calendario religioso la Quaresima è già iniziata: complice la giornata finalmente soleggiata, migliaia di persone hanno partecipato ieri alla sfilata conclusiva, rinviata per ben due volte a causa dela freddo e della pioggia.

Dopo un'intera giornata all'insegna di canti, balli e divertimento, in serata è arrivato l'annuncio del carro vincitore della 618esima edizione del Carnevale di Putignano. Il primo premio da 25.200 euro è andato al carro "Il Vascello Fantasma" del gruppo del maestro cartapestaio Angelo Loperfido. Il carro rappresenta un'allegoria del periodo di crisi economica attraversato dall'Europa: tra spread, default, bancarotta, deficit fuori controllo, e disoccupazione, il "terrone" smarrito vaga per i mari d’Europa come un vascello fantasma, evocando nelle popolazioni paure ancestrali quali miserie e sventure.

Secondo posto per il carro "Finchè sorte non ci separi" del gruppo Deni Bianco, terzo classificato il gruppo Mastrangelo con "Caccia al..re".  A seguire il gruppo Nardelli-Galluzzi-Mezzapesa con "Euro Yin..Euro Yang?", il gruppo Giotta con "Draghi e Maghi..solo tu paghi", il gruppo Impedovo con "Sinfonia di mezza crisi",infine il gruppo De Cataldo con "Viva la Rai".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carnevale di Putignano, il primo premio al "Vascello fantasma"

BariToday è in caricamento