menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il carro vincitore

Il carro vincitore

Al Carnevale di Putignano vince 'l'Apocalisse': l'opera dei maestri cartapestai Mastrangelo trionfa nell'edizione 2020

Al secondo posto il carro allegorico ideato da Deni Bianco, al terzo l'opera dell'associazione 'Chiaro e tondo': si chiude così la 626esima edizione del Carnevale più antico d'Italia e più lungo d'Europa

Un organista malefico scarica liquami dalle canne dello strumento, avvelenanando la fauna marina: è questa 'L'Apolicasse', rappresentata dal carro allegorico dell'associazione 'Carta&colore' dei maestri cartapestai Vito e Paolo Mastrangelo, vincitore della 626esima edizione del Carnevale di Putignano.

Si è chiusa ieri, con la sfilata pomeridiana dei carri allegorici, l'edizione 2020 del Carnevale "più antico d’Italia e più lungo d’Europa", dedicato quest'anno al tema dell'ambiente.

Al secondo posto 'Casca la terra tutti giù per terra' dell’Associazione Carteinregola guidata da Deni Bianco, e al terzo 'L'ultimo giro di giostra' dell’Associazione “Chiaro e Tondo”. Tra i gruppi mascherati in concorso, a salire sul podio al primo posto 'Svegliamoci...la Terra siamo noi' dell’I.C. De Gasperi – Stefano da Putignano, seguiti da 'Blu oltre il mare' dell’Associazione “Il Coriandolo”, e da 'PagliAcc' dell’Associazione Ball Rer i Cant. Tra le maschere di carattere, al primo posto 'L'ipocrisia della specie' dell’Associazione Radio JP, seguito da 'Al mio segnale scatenate' di Alessio Deleonardis, e 'Taglio netto' di Gianluigi Calella.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento