Il Carnevale di Putignano diventa "Patrimonio d'Italia"

Il prestigioso riconoscimento, assegnato ieri a Roma insieme ad altre 33 manifestazioni in Italia, premia la "capacità di tenere vivo il folclore del territorio, incentivando la presenza di turisti"

Un carro del Carnevale di Putignano

Il Carnevale di Putignano "Patrimonio d'Italia" insieme ad altre 33 manifestazioni sul territorio nazionale. Ad assegnare il prezioso riconoscimento alla città pugliese è stato ieri il Ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla, nel corso di una cerimonia ufficiale tenutasi a Roma.

Il nuovo premio, voluto dal governo nell'ambito di un più ampio programma di promozione turistica del territorio nazionale, è riservato alle eccellenze nazionali che contribuiscono a valorizzare l'immagine dell'Italia ed a generare conseguenti flussi turistici. Sono stati creati appositamente quattro premi per altrettante categorie: “Patrimonio d'Italia” per l’arte e la cultura, “Patrimonio d'Italia” per lo stile e la creatività, “Patrimonio d'Italia” per l’incanto dei luoghi e “Patrimonio d'Italia per la tradizione”, categoria nella quale è stato assegnato il riconoscimento a Putignano.

Grande soddisfazione per l'assegnazione del premio, giunta forse un po' inaspettata ma importantissima per il rilancio della manifestazione, è stata espressa dall'assessore regionale al Turismo Silvia Godelli, che ha sottolineato come questo prestigioso riconoscimento accresca il già straordinario rilievo culturale e turistico del Carnevale, tra i più antichi del Paese.

A Roma per ritirare il premio il presidente della Fondazione Giuseppe Genco, l'assessore alla Cultura di Putignano e il direttore artistico Carlo Bruni. Grande apprezzamento espresso anche dal Sindaco De Miccolis, che vede ripagato l'investimento dell'Amministrazione e gratificato il sostegno strutturale garantito alla Fondazione dalle neo socie Regione Puglia e Provincia di Bari.

Il ministro Brambilla si è inoltre complimentato con gli organizzatori della manifestazione per la recente iniziativa de "La Notte dei giganti di carta", una sorta di Carnevale estivo accompagnato da concerti e serate danzanti che ha visto i carri di cartapesta sfilare per le strade dellla cittadina all'inizio di luglio.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Vento forte e temporali in arrivo nel Barese: scatta l'allerta meteo arancione

  • Contagi dopo festa di 18 anni, chiude scuola ad Altamura: "Inconcepibili party per ballare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento