Ciak in Puglia per il premio Oscar Marleen Gorris, tra Bari e Ruvo le riprese di 'Tulips'

Cinque settimane di lavoro tra il barese e Ginosa (Taranto) per il cast del film che vede, tra gli altri, Donatella Finocchiaro, Lidia Vitale, Michele Venitucci, Giorgio Pasotti e Giancarlo Giannini

Giancarlo Giannini, nel cast di 'Tulips'

Ciak pugliese per il premio Oscar Marleen Gorris. La regista olandese, da oggi e per cinque settimane sarà impegnata in Puglia per le riprese di 'Tulips', film prodotto dall’italiana Draka Production di Corrado Azzollini in coproduzione con l’olandese Fatt Productions di Han de Weers (già produttore de L’albero di Antonia diretto dalla Gorris, vincitore dell'Oscar per il Miglior Film Straniero nel 1996) e la canadese Don Carmody Productions di Don Carmody.

Tre le location che ospiteranno il set cinematografico: Ginosa, Ruvo di Puglia e Bari. Davanti alla macchina da presa un cast internazionale, che vedrà insieme agli italiani Donatella Finocchiaro, Lidia Vitale, Michele Venitucci, Giorgio Pasotti e Giancarlo Giannini, Totò Onnis e Mingo De Pasquale (questi ultimi due pugliesi), i protagonisti olandesi Gijs Naber, Anneke Sluiters e la canadese Magda Apanowicz. 

Il film realizzato con il contributo dell’Apulia Film e del Ministero dei beni e delle attività culturali ha ottenuto l’importante fondo europeo Eurimages (a sostegno della coproduzione, distribuzione, sfruttamento e digitalizzazione di opere cinematografiche europee).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tulips è una storia di passioni, dove il dolore incrocia l’ironia; un viaggio nell’Italia del Sud degli anni ‘50 e ‘80 dove il ritrovare le proprie origini e riconciliarsi col passato incontra il potere liberatorio della vendetta. Anna arriva dal Canada nel tacco d’Italia, con lo scopo di riportare a casa le ceneri della madre, originaria di quelle terre. Scoprirà delle verità sconvolgenti riguardanti la sua famiglia, l'identità dei suoi veri genitori e come, venticinque anni prima,  abbiano combattuto la mafia locale... su un campo di tulipani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento