Giovedì, 29 Luglio 2021
Cultura

Concerti, mostre e spettacoli: un mese di eventi per Natale e Capodanno

Presentato il bando per la programmazione delle attività natalizie, che dureranno dal 6 dicembre al 6 gennaio. Per Capodanno si pensa ad una tre giorni di iniziative per poter attirare in città anche i turisti

Un calendario di iniziative lungo un mese, dal 6 dicembre al 6 gennaio, e una tre giorni speciale di eventi per il Capodanno. A Palazzo di Città si lavora per predisporre il calendario di attività in vista delle prossime festività natalizie. Questa mattina in conferenza stampa l’assessore alle Culture e Turismo Silvio Maselli ha illustrato i criteri del bando di "Natale a Bari 2014", pubblicato oggi, che servirà a raccogliere le candidature dei soggetti interessati a partecipare alla programmazione. Sarà invece pubblicato nei prossimi giorni il bando per Capodanno.

LE INIZIATIVE PER NATALE - Il bando prevede, per il programma degli eventi natalizi, la realizzazione di alcune tipologie di attività, come concerti, spettacoli con artisti di strada, sia in centro che nei quartieri periferici, 'speaker corner' con attori che racconteranno storie sulla città e su San Nicola, spettacoli di burattini, e ancora, aree benessere con sessioni gratuite di arti bio naturali e di ballo contemporaneo, e l'allestimento di un grande albero di Natale da collocare al centro di piazza del Ferrarese. A queste iniziative potranno aggiungersene altre, a seconda delle proposte che saranno presentate al Comune: allestimento di vetrine di negozi con opere d’arte contemporanea o spettacoli negli esercizi commerciali, oppure proiezioni cinematografiche in luoghi particolarmente frequentati della città.  

IL PROGRAMMA PER CAPODANNO - Per quanto riguarda Capodanno, invece, la principale novità sarà rappresentata da un 'pacchetto' di eventi che saranno distribuiti su tre giorni: 30, 31 dicembre e 1° gennaio. Anche in questo caso, attraverso il bando, l’Amministrazione individuerà un soggetto organizzatore unico. Tra gli eventi previsti: un concerto in piazza Mercantile e un cooking show in piazza Libertà la sera del 30 dicembre, e il classico concerto la sera del 31. Previsti inoltre concerti in alcune chiese della città la sera del 31, mentre il Margherita e il Petruzzelli ospiteranno gli eventi del 1° gennaio. All’alba dell’anno nuovo (il sole sorgerà alle 7.59) il Margherita ospiterà tre cerimonie liturgiche delle tre religioni monoteiste: cattolicesimo, ebraismo, islamismo. Per dar vita a un momento di dialogo ecumenico all’insegna della pace e della fratellanza. A seguire, sempre al Margherita, l’esibizione in acustico di un quartetto d’archi, ovvero di un ensemble musicale. Intorno alle 11.00, al Teatro Petruzzelli, si svolgerà invece un concerto gratuito di musiche di Strauss con un duo pianistico. Sempre per Capodanno, resta in piedi l'ipotesi della "Bari guest card", con sconti per attrazioni e locali, per attirare i turisti in città durante i tre giorni di eventi.

"Abbiamo puntato al massimo coinvolgimento delle maestranze e degli artisti locali - ha spiegato l'assessore Maselli illustrando il bando per le attività natalizie - immaginando un progetto culturale diffuso, articolato su 30 giorni. Poi c'è il dato territoriale, per il quale abbiamo chiesto ai presidenti dei municipi, che qui ringrazio per la collaborazione, di indicarci le strade e le piazze dei diversi quartieri da animare con gli eventi in programma". "E poi - ha ricordato Maselli - quella che personalmente ritengo una novità importante, quella che il soggetto aggiudicatario individui, a sua cura e spese, un ente certificatore della quantità di CO2 consumata durante lo svolgimento dell’intero cartellone di eventi, impegnandosi a piantumare a proprie spese un’adeguata quantità di alberi come forma di compensazione. Così come la scelta di allestire, nei pressi dei luoghi in cui si svolgono gli eventi, appositi spazi con contenitori per la raccolta differenziata. Tutto questo per dar vita ad un programma di eventi che renda la nostra città accogliente e piacevole per i baresi e per quanti in quei giorni passeranno da Bari".

 "La spesa impegnata per Natale e Capodanno è pari nel complesso a 350.000 mila euro  - ha detto ancora Maselli - prelevati dal fondo di riserva grazie all’avallo del sindaco. La prova del valore che questa amministrazione riconosce alla cultura come momento di formazione della persona umana e di costruzione del senso di comunità. I restanti 30.000 euro (200.000 per il natale, 120.000 per il capodanno) saranno utilizzati per un progetto che vogliamo resti una sorpresa fino all’ultimo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerti, mostre e spettacoli: un mese di eventi per Natale e Capodanno

BariToday è in caricamento