Cultura Murat / Piazza Cesare Battisti

Eternit(à), ventidue artisti per non dimenticare il dramma dell'amianto

Nello spazio espositivo dell'ex Palazzo delle Poste la mostra d'arte contemporanea organizzata in collaborazione con il Comitato Cittadino Fibronit, l'Associazione Familiari Vittime Amianto di Bari e la SIGEA Sezione Puglia

Una delle opere in mostra - Giampiero Abate

L’arte e la creatività per la salvaguardia dell’ambiente e per sensibilizzare i cittadini su un tema importante e complesso come quello dell'amianto e dei danni prodotti sull'ambiente e sulle persone da questo 'killer silenzioso'. E' questo il senso della mostra "Eternit(à)", allestita nello spazio espositivo dell'ex Palazzo delle Poste fino al 30 prossimo novembre.

GLI ARTISTI - La mostra, a  cura di Silvia Belviso della Fabbrica degli artisti, è stata organizzata in collaborazione con il Comitato Cittadino Fibronit, l’Associazione Familiari Vittime Amianto di Bari e la SIGEA Sezione Puglia e vede la partecipazione di 22 artisti provenienti da diverse città italiane: 10 pittori, Giampiero Abate, Silvia Belviso, Marco Castagnacci, Michele Desiderato, Maria Karzi (Grecia), Gilda Maggio, Misia Mavilia, Ennio Montariello, Rita Rotunno e Tiziana Sala, 2 scultori, Beppe Labianca e Antonella Ventola, 5 fotografi professionisti, Mino Facecchia, Antonio Maria Fantetti, Guido Ricci, Francesca Sigrisi ed Anna Svelto, un incisore, Cristiano Vettore e 5 opere a tecnica mista realizzate da Marco Carpenti, Maria Santa Colamonaco, Vito De Tullio e Marco Iacobelli.

Gallery

  • Gilda MAggio-2
  • Silvia Belviso-2
  • LE ALTRE INIZIATIVE - L’evento prevede anche un convegno diviso in due sessioni, mattutina e pomeridiana, che si terranno il 27 novembre, dal titolo rispettivamente: “Mesotelioma, una battaglia da vincere” e “Inquinamento da amianto, una battaglia da vincere”.

    VISITARE LA MOSTRA - La mostra, ad ingresso gratuito, si tiene presso il Centro Polifunzionale per studenti (ex Palazzo delle Poste) in Piazza Cesare Battisti. Sarà possibili visitarla fino al prossimo 30 novembre, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 (orario continuato).

    Si parla di

    In Evidenza

    Potrebbe interessarti

    Eternit(à), ventidue artisti per non dimenticare il dramma dell'amianto

    BariToday è in caricamento