Ermal Meta e Fabrizio Moro sospesi: salta l'esibizione nella seconda serata del Festival

Ribaltata la decisione annunciata in mattinata. I due cantanti, finiti al centro delle polemiche per il loro brano, non saliranno sul palco "in attesa di approfondimenti". Meta si difende su Fb: "Assurdo parlare di plagio"

Ermal Meta e Fabrizio Moro - Foto Ansa

Ermal Meta questa sera non salirà sul palco di Sanremo. Il cantante, di origini albanesi ma barese d'adozione, e Fabrizio Moro, in gara con il brano 'Non mi avete fatto niente', sono stati sospesi.

Una decisione comunicata nel pomeriggio, che ribalta quanto annunciato invece stamattina dalla direzione del Festival. La sospensione è stata decisa, d'intesa con il direttore artistico Claudio Baglioni, "in attesa di approfondimenti tuttora in corso sulla vicenda della presunta violazione del regolamento del Festival da parte della canzone". Il brano, infatti, è finito al centro delle polemiche per la sua somiglianza con un'altra canzone presentata a Sanremo Giovani nel 2016 e scritta da uno degli autori del brano cantato da Meta-Moro.

Al loro posto  dei due artisti si esibirà un altro pugliese, Renzo Rubino, selezionato attraverso un'estrazione a sorte alla presenza di un notaio.

La replica: Ermal Meta rompe il silenzio su Fb

E' lo stesso Ermal Meta, però, con un post pubblicato in serata su Fb, a difendere il suo brano dalle accuse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Abbiamo sentito parlare di plagio nei confronti della nostra canzone di Sanremo e il pomo della discordia è una canzone scritta da Andrea Febo (collaboratore storico di Fabrizio) che venne presentata nelle Selezioni di Sanremo giovani di 3 anni fa, venne scartata e MAI commercializzata. Fabrizio, io e Andrea abbiamo mantenuto una parte di quella canzone per non sacrificare qualcosa di bello (cosa che abbiamo raccontato in più interviste) e tutti e tre insieme abbiamo scritto una NUOVA canzone con un significato completamente diverso.
Plagiare significa copiare, ma è ASSURDAMENTE RIDICOLO considerando che Andrea Febo ha scritto con me e Fabrizio “Non mi avete fatto niente”.
Inoltre entrambi siamo autori da molti anni e abbiamo scritto molte canzoni contribuendo a diversi successi sia per noi stessi che per gli altri.
Chi ci conosce lo sa.
Quando abbiamo deciso di raccontare uno stato d’animo generale con questa canzone non lo abbiamo fatto per presentarci al Festival, ma per parlare di pace. Siamo molto dispiaciuti di quello che sta accadendo perché non siamo venuti al festival a prendere in giro la gente, ma per abbracciarla.
Siamo sicuri che tutto andrà per il meglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento