menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incontri, laboratori e giochi: anche Bari celebra la 'Notte europea dei ricercatori'

Tanti appuntamenti da questo pomeriggio al Fortino Sant'Antonio per l'evento che da undici anni porta la scienza e i ricercatori tra i cittadini, i giovani e gli studenti

I ricercatori incontrano la città, guidando grandi e bambini alla scoperta del mondo della scienza. Tanti gli appuntamenti, aperti a tutti, che da questo pomeriggio al Fortino Sant'Antonio si susseguiranno per la 'Notte europea dei ricercatori', il grande evento ogranizzato da Frascati Scienza che da undici anni porta la scienza e i ricercatori tra i cittadini, i giovani e gli studenti.

'Made in Science' è il tema scelto per questa nuova edizione: la scienza come "marchio di fabbrica", "una garanzia di eccellenza della ricerca che migliora la vita quotidiana di tutti, simbolo della qualità e prestigio per il nostro Paese", spiegano gli organizzatori. "Made in Science con la sua rete di enti di ricerca e università di alto valore scientifico, costituisce una vera e propria “filiera della conoscenza”, in grado di distinguersi per qualità, identità, creatività, sicurezza, transnazionalità, competenze e responsabilità. Come il Made in Italy è il simbolo del nostro Paese, 'Made in Science' sarà l’immagine con la quale le migliaia di ricercatori partecipanti comunicheranno alla società i valori della scienza".

Al Fortino saranno esposti alcuni prototipi e modelli di rivelatori di particelle che i ricercatori della sezione di Bari dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare utilizzano nelle loro attività di ricerca.  Si potrà giocare con piccoli esperimenti di fisica grazie al supporto degli studenti e dei ricercatori del Dipartimento di Fisica dell’Università di Bari.

Ma durante la manifestazione ci sarà spazio anche per la musica: a partire dalle 18,30 e per più volte durante la serata, si esibiranno i "18 Piano Heroes di Angela Montemurro", 18 pianisti che suonando insieme sullo stesso pianoforte hanno conquistato il Guinness dei Primati nel 2014. In programma brani per uno e più pianisti, fino al clou di tre brani, compreso l'Inno d' Italia, trascritti e diretti da Angela Montemurro per i suoi 18 pianisti simultanei.

IL PROGRAMMA DELLE INIZIATIVE A BARI

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento