Sabato, 31 Luglio 2021
Cultura

La Puglia vince il premio "Eccellenti pittori - Brazzale" con "Quum Memoranda"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

La prima edizione del premio "Eccellenti Pittori - Brazzale", ideato da Camillo Langone e sostenuto dal Gruppo Brazzale, vede come protagonista Giovanni Gasparro, trentunenne barese che ha partecipato e vinto il premio con "Quum Memoranda", ritratto di Pio VII, il pontefice tenuto prigioniero per 5 anni da Napoleone esattamente 200 anni fa.

Il Premio Eccellenti Pittori - Brazzale ha preso in considerazione tutti i quadri dipinti da pittori italiani e pubblicati nel 2014 sul sito www.eccellentipittori.it, vero "diario della pittura italiana vivente". Tutte le opere sono state attentamente analizzate, senza discriminazioni di età, stile, curriculum. La giuria ha infine decretato il quadro migliore dipinto in Italia negli ultimi 12 mesi. Il dipinto di Giovanni Gasparro è un olio su tela 90x70 cm, appartenente alla Collezione Fondazione Pio Alferano.

Nato a Bari nel 1983, Gasparro ha frequentato l'accademia di Belle Arti a Roma, ma si considera un autodidatta. La sua prima mostra personale si tiene a Parigi alla Galerie 91, la prima personale italiana a Roma, presso la storica Galleria Russo. Nel 2011 viene chiamato ad esporre alla 54a Biennale di Venezia. Dopo il sisma del 2009, l'Arcidiocesi dell'Aquila gli commissiona la realizzazione di 18 pale d'altare (più altrettante cimase e due teleri) della monumentale chiesa di San Giuseppe Artigiano, che costituiscono il più grande ciclo pittorico religioso realizzato in Italia negli ultimi anni.

La giuria della prima edizione del Premio Eccellenti Pittori - Brazzale, presieduta da Camillo Langione, ha visto tra i suoi membri, italiani e non, protagonisti della letteratura (Camilla Baresani, Giuseppe Culicchia, Richard Millet, Edoardo Nesi), del giornalismo (Edoardo Camurri, Nicola Porro), della filosofia (Stefano Bonaga, Roger Scruton), dell'architettura (Pier Carlo Bontempi), della musica (Chiara Civello), dell'eleganza (Tommaso Pandolfo-Fanchin), dell'enogastronomia (Giancarlo Aneri, Guido Martinetti), dell'ospitalità (Tonino Cacace, Daniele Kihlgren), del mecenatismo e dell'economia (Corrado Beldì, Roberto Brazzale, Franco Maria Ricci).

"Siamo entusiasti di sostenere questa iniziativa, perché crediamo che anche oggi l'Italia possieda degli straordinari talenti nella pittura, degni della sua grande tradizione - Commenta Roberto Brazzale, presidente del Gruppo Brazzale - Sono eredi e continuatori della stessa inclinazione naturale per la bellezza che, favorita da un ambiente naturale meraviglioso e da un sontuoso patrimonio artistico lascito delle passate generazioni, ha permesso anche alla cultura alimentare del nostro paese di diventare la più amata del mondo". Brazzale è la più antica azienda casearia italiana, attiva da ben otto generazioni. Particolarmente attenta alla valorizzazione e preservazione del territorio, è da tempo impegnata nel sostegno dell'arte italiana e internazionale, organizzando direttamente l'Asiagofestival e, dal 2014, sostenendo il premio Eccellenti Pittori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Puglia vince il premio "Eccellenti pittori - Brazzale" con "Quum Memoranda"

BariToday è in caricamento