Cultura Carbonara / Strada Modugno-Carbonara

Casa delle bambine e dei bambini, arrivano i laboratori dedicati allo sviluppo dei sensi

L'evento si terrà domani alle 16.30 ed è organizzato in collaborazione con la Falvision Editore, che pubblica una collana di libri in Braille, fruibili quindi anche da chi ha disabilità visive

Laboratori di lettura e di scrittura creativa per lo sviluppo dei cinque sensi, "per dare il via alla costruzione di un percorso con particolare attenzione alle differenti scritture e al braille". Sono i responsabili della casa editrice Falvision a spiegare la mission che animerà domani la prima delle iniziative nella Casa delle bambine e dei bambini, il centro polifunzionale ubicato in un complesso sulla strada provinciale Modugno-Carbonara. 

Le attività che si terranno mercoledì 19 aprile alle 16.30 vogliono quindi avvicinare adulti e bambini al mondo delle disabilità visive, che Falvision già affronta da diversi anni, avendo creato allestimenti tattili per musei (il Museo Borgo Terra di Muro Leccese), parchi (il parco dell’Alta Murgia), teatri (la trascrizione delle opere rappresentate al Petruzzelli di Bari), enti (mappe per Comuni) ed aziende, oltre a pubblicare una collana di testi redatti in braille.

"Siamo particolarmente sorpresi e felici - spiega l’assessore al Welfare Francesca Bottalico - di come La casa della bambine e dei bambini stia pian piano diventando per i cittadini, le famiglie, le realtà socio-culturali e il mondo del profit un luogo fisico e simbolico di coesione sociale, accoglienza e cura dei piccoli, anche di quelli che richiedono maggiori attenzioni, come i bambini con difficoltà sensoriali"

Quello di domani è quindi solo il primo degli eventi sul tema dei cinque sensi che saranno ospitati nella struttura, ispirati alla mission di Falvision: poter dare 'visione' a quello che a volte si può solo immaginare, a maggior ragione per chi è affetto da disabilità visiva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa delle bambine e dei bambini, arrivano i laboratori dedicati allo sviluppo dei sensi

BariToday è in caricamento