Cultura

Il Libro Possibile spegne 20 candeline e si regala una nuova location: 200 ospiti attesi a Polignano e Vieste

La kermesse è stata presentata questa mattina al Circolo Barion di Bari. Confermata la prenotazione del posto a pagamento sia nelle quattro piazze del comune barese, sia in quella della 'Perla del Gargano'.

Il Libro Possibile spegne 20 candeline e per l'occasione si 'regala' una nuova location: Vieste, la Perla del Gargano. Il programma completo, con oltre 200 ospiti, per l'edizione 2021 del festival è stata presentata questa mattina al Circolo Canottieri Barion di Bari, alla presenza della direttrice artistica del festival, Rosella Santoro, dell'assessore alla Cultura della Regione Puglia Massimo Bray, del sindaco di Polignano, Domenico Vitto, del sindaco di Vieste Giuseppe Nobiletti e dell'assessore alla Cultura di Vieste Graziamaria Starace. 

Il tema scelto per la XX edizione è 'Il cielo è sempre più blu', un omaggio multiplo: alla figura di Rino Gaetano a 40 anni dalla scomparsa, ma anche alla sostenibilità ambientale tra mare e spazio, che sarà protagonista di tanti incontri. Declinata anche in 'musica', con la perfomance tra scienza e jazz di Mario Tozzi ed Enzo Favata, ospitata sulla ‘Terrazza dei tuffi’ di Polignano.

La kermesse letteraria si rinnova, ma non perde il suo storico palcoscenico: Polignano a Mare, dove sono in programma le prime quattro serate, dal 7 al 10 luglio. Sui palchi in largo Cristoforo Colombo, piazza Aldo Moro, piazza San Benedetto e Terrazza dei tuffi saliranno autori best seller italiani e stranieri tra i più premiati e amati dal pubblico, oltre ad alte cariche istituzionali, intellettuali, scienziati, imprenditori, giornalisti, celebrity e influencer; in un susseguirsi di presentazioni letterarie, dibattiti, tavole rotonde e inediti spettacoli. Non manca poi uno spazio dedicato ai giovani lettori, con gli incontri in programma al Libro Possibile Caffè di via Caduti di via Fani. Il festival si sposta poi a Vieste il 22, 23, 29 e 30 luglio, che ospita anche un focus sulla legalità con ospiti, tra gli altri, il magistrato Roberto Scarpinato con il giornalista Lirio Abbate; Marco D’Amore, noto interprete di Gomorra oggi regista e autore; il giovane rapper dal passato difficile, Blind; Salvatore Borsellino. Per la XX edizione, il Libro Possibile porta a Polignano anche un ospite internazionale: Patrick McGrath, che presenta a Vieste il suo ultimo thriller new gothic, La lampada del diavolo (La nave di Teseo). Tanti i nomi in programma, ma vanno citate innanzitutto le anteprime letterarie, dalla prima partecipazione pubblica del vincitore del Premio Strega 2021 a pochi giorni dall’assegnazione del titolo, al noto giallista Antonio Manzini, che porta al Festival il suo romanzo Vecchie Conoscenze, ultima avventura dell’amatissimo commissario Rocco Schiavone. 

Altro appuntamento tradizionale che si rinnova per la XX edizione è quello con le 'Interviste impossibili' agli ospiti curate da Dario Vergassola, che ritornerà poi in veste di autore con la presentazione di 'Storie vere di un mondo immaginario. Cinque racconti delle Cinque terre'. Il programma completo sarà consultabile sul sito www.libropossibile.com. Confermata la formula del biglietto con prenotazione al costo di tre euro giornalieri, che come per lo scorso anno sarà devoluto in beneficienza. La prenotazione del posto si potrà effettuare sul sito della kermesse o al Libro Possibile Caffè di Polignano a Mare. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Libro Possibile spegne 20 candeline e si regala una nuova location: 200 ospiti attesi a Polignano e Vieste

BariToday è in caricamento