I corpi umani in mostra in un resort barese: 'Bodies exhibition' si inaugura il 28 marzo

Oltre 250 pezzi esposti tra corpi umani, scheletri, arti, organi, blocchi di organi, simulatori funzionali, modelli tattili e colate di forme. "L'organizzatore è tedesco" fanno sapere da Terranobile

Oltre 250 pezzi esposti, tra corpi umani, scheletri, arti, organi, blocchi di organi, simulatori funzionali, modelli tattili e colate di forme. Dalla Germania arriva a Bari Bodies 'Exhibition', una mostra sull'anatomia umana con veri cadaveri, ospitata dalla resort Terranobile dal 28 al 31 marzo. Una mostra che, come spiegano dal resort, ha un organizzatore internazionale, per la precisione tedesco.

Diverse le tematiche affrontate durante la mostra: dallo scheletro e l’apparato motorio al sistema digestivo, passando per cervello, sistema nervoso, cuore e circolazione del sangue, vie respiratorie e polmone. "Inoltre viene offerta la possibilità di confrontarsi dettagliatamente con le tematiche della donazione degli organi, del tumore, dell’AIDS, dell’alcol e della nicotina" spiegano gli organizzatori sulla pagina social dell'evento. Altro elemento particolare è la sezione dedicata ai tumori: nel resort verranno esposti e spiegati 15 diversi tipi di tumore e pezzi di esposizione di tumori.

L'ingresso avviene con un ticket del costo di 20 euro per gli adulti, che scende a 15 per studenti e allievi, mentre i bambini fino a 4 anni non pagano. C'è anche la possibilità di acquistare il ticket online a prezzo scontato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento