menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dai bolidi del passato alle divise dei Carabinieri, al Fortino la mostra racconta il Gran Premio di Bari

L'esposizione dedicata alla storica competizione automobilista rimarrà aperta fino al 5 aprile. All'interno anche video, giornali dell'epoca e le opere vincitrici di uno speciale concorso

Ci sono le auto di Formula De La Rosa De Blank del 1959 – protagonista delle ultime tre edizioni della rievocazione - a fianco delle divise storiche dell’arma dei Carabinieri, provenienti dall’11^ Reggimento 'Puglia' di Bari. Cinquanta in tutto, provenienti dalle collezioni di Paolo ed Emanuele Caradonna Moscatelli, tra cui spiccano una rara uniforme grigioverde da guerra dei Reali Carabinieri del 1909.

IMG_8526-2

È un viaggio nel tempo la mostra dedicata al Gran Premio di Bari, la storica competizione automobilista che dal 26 al 28 aprile vedrà una nuova rievocazione con i bolidi d'epoca che sfrecceranno tra i vicoli della città. Per celebrare l'avvenimento sono stati esposti da sabato 30 marzo alcuni dei cimeli legati alla corsa, tra cui video storici, divise, cartoline e cimeli delle nove edizioni del Gran Premio.

IMG_8539-2

Fino al 5 aprile prossimo, sarà possibile anche visionare le migliori opere tra quelle pervenute nell’ambito del concorso 'Riscrivi il manifesto del Gran Premio di Bari', indetto da Old Cars Club in collaborazione con la Fondazione Nikolaos e rivolto agli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Bari: l’opera vincitrice del concorso sarà premiata, venerdì 5 aprile alle ore 10, con una borsa di studio del valore di mille euro intitolata alla memoria di Nunzio Canta, avvocato e 'alfista' di lunga generazione, grande appassionato del mondo dell’automobilismo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento