Martedì, 27 Luglio 2021
Cultura

Petruzzelli, l'Otello di Nekrosius inaugura la nuova stagione lirica

Sabato prossimo la prima dell'opera diretta dal regista lituano aprirà la stagione lirica del politeama barese. "Scene minimaliste per non disturbare la musica"

"La responsabilità maggiore nella messa in scena di un'opera lirica è sulle spalle del direttore d'orchestra, poi su quelle dello scenografo e, in terzo luogo, su quelle del regista": minimizza così il suo ruolo il regista lituano Eimuntas Nekrosius parlando con i giornalisti della sua regia di 'Otello' di Verdi, che inaugurerà, sabato prossimo, 19 gennaio, la stagione lirica del Teatro Petruzzelli di Bari.

Nekrosius ha lavorato in teatro a lungo sui testi e sui personaggi di Shakespeare tanto da aver vinto, nel 2001, proprio con un 'Otello' presentato a Venezia il premio per la migliore produzione al 'Mess' di Serajevo. Si è invece dedicato solo di recente alle regie liriche e nel 2011 ha diretto un altro 'Otello' di Verdi per il Teatro dell'Opera e Balletto Nazionale Lituano. E' già stato ospite di Bari dove ha inaugurato, lo scorso anno sempre nel Teatro Petruzzelli, la stagione di prosa del Teatro Pubblico Pugliese con 'Idiotas'. "Non è difficile lavorare in questo teatro e in questa città - ha continuato Nekrosius - dove tutti dal personale del palcoscenico ai vertici del teatro sono disponibili a collaborare". Per quanto riguarda questo Otello, il regista ha detto che non vi sono novità di rilievo nella 'sua lettura del personaggio' perché ha voluto dare priorità alla musica. "Se alcune scene possono sembrare minimaliste - ha continuato - è perché ho cercato di non disturbare la musica con interventi esterni, ha voluto che l'azione fosse concentrata sulla musica". "Certo - ha ancora aggiunto - lavorando sul testo di Shakespeare riesci ad abbracciare in modo più libero e più vasto la vicenda ma la musica di Verdi rispetta il testo della tragedia scespiriana". La canadese Keri-Lynn Wilson, alla quale è affidata la direzione dell'orchestra, ha familiarità con Verdi: "il musicista che ho diretto di più, il mio primo Otello risale a 13 anni fa e tra gli interpreti c'era José Cura". Anche Wilson, che ha diretto anni fa a Bari nella Fiera del Levante l'Elisir d'amore, non risparmia complimenti al ricostruito Petruzzelli e soprattutto alla nuova orchestra "giovane, fresca, con molte energie e entusiasmo". L'opera si replica il 22, 24, 27 e 29 gennaio: tra gli interpreti Clifton Forbis, Julianna Di Giacomo, Claudio Sgura e Francisco Corujo. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petruzzelli, l'Otello di Nekrosius inaugura la nuova stagione lirica

BariToday è in caricamento