Martedì, 15 Giugno 2021
Cultura

Polemiche sul premio "Tatarella", il Comune: "Massimo impegno per continuarlo"

La notizia di una possibile trasformazione del premio da annuale in biennale a causa della mancanza di fondi aveva suscitato critiche e polemiche trasversali. Ma il Comune precisa: "Massimo impegno a proseguire con cadenza annuale"

Il premio letterario intitolato a Pinuccio Tatarella non si tocca. La notizia diffusa in mattinata da alcuni quotidiani locali che riferivano di una possibile trasformazione del premio letterario "Città di Bari - Pinuccio Tatarella" da annuale in biennale, aveva suscitato critiche e polemiche non soltanto da parte dell'opposizione di centrodestra, ma anche da parte di alcuni esponenti del centrosinistra. La decisione di rivedere la cadenza annuale della manifestazione sarebbe stata legata alla scarsità di fondi per finanziarla, visto anche il mancato interessamento dei finanziatori privati nei quali il Comune aveva sperato.

La prima voce di dissenso verso la presunta decisione del Comune era stata quella del coordinatore delle opposizioni Ninni Cea, che in un comunicato aveva ricordato il prestigio raggiunto dal premio letterario, attribuendo la presunta volontà del Comune di abolirlo al fatto che si trattasse di un premio dedicato proprio ad una personalità di spicco della destra come Giuseppe Tatarella.

A poche ore di distanza, però, arriva la precisazione del Comune:  "L’Amministrazione comunale - è scritto in una nota diffusa nel pomeriggio - si impegnerà a proseguire con cadenza annuale l’evento che, da anni, è ormai un
appuntamento culturale di prestigio non solo per la città, ma per la ribalta nazionale". "Nonostante le difficoltà economiche causate dalle diverse manovre finanziarie e dai pesanti tagli disposti dal Governo centrale - continua il comunicato - questa Amministrazione, in sede di riequilibrio ed eventualmente di assestamento di bilancio, farà di tutto per mantenere in vita un patrimonio di tale valore".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polemiche sul premio "Tatarella", il Comune: "Massimo impegno per continuarlo"

BariToday è in caricamento