rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cultura Bitonto

Al giornalista bitontino Nicola Lavacca il premio 'Tommaso Francavilla'

Il riconoscimento consegnato nel corso di una cerimonia nella sede del Consiglio regionale, per la storia di un'amicizia 'oltre le barriere' raccontata su Famiglia Cristiana

C'è il giornalista bitontino Nicola Lavacca tra i tre vincitori della settima edizione del premio 'Tommaso Francavilla'. Il riconoscimento è stato consegnato sabato scorso, nel corso di una cerimonia nella sede del Consiglio regionale.

Il premio è stato istituito per iniziativa dell’associazione culturale 'La Piazza', editrice dell’omonimo periodico di vita culturale e sociale di Alberobello, con il patrocinio della presidenza del Consiglio Regionale della Puglia, dei comuni di Alberobello e Castellana Grotte, in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti della Puglia e dei familiari del giornalista Tommaso Francavilla, giornalista, scrittore e commentatore politico, con l'intento di essere "un omaggio allo stile e al modo di svolgere questa professione con competenza, rigore, sintesi, completezza di contenuti, chiarezza di linguaggio e capacità di divulgazione delle notizie, così come ha sempre operato Tommaso Francavilla".

Lavacca, giornalista professionista, 65 anni, ha collaborato con numerose testate ed emittenti televisive, tra cui Bergamo Oggi, La Gazzetta di Ascoli, Il Centro, La Gazzetta del Sud, La Gazzetta del Mezzogiorno, Telebari, Antenna Sud, Telesveva.

Il riconoscimento (non il primo nella carriera di Lavacca, già vincitore, tra gli altri del premio 'Campione' nel 2009) è stato conferito per un articolo pubblicato su Famiglia Cristiana, in cui Lavacca raccontava la storia di Paolo Vicino, portiere del Gravina in Puglia, squadra di serie D, che da 12 anni assiste e si prende cura del suo amico Michele, costretto a muoversi su una sedia a rotelle perché affetto da tetraparesi sin dalla nascita. 

Alla cerimonia di premiazione erano presenti Loredana Capone, presidente del Consiglio regionale, Francesco De Ruvo e Michele Longo, rispettivamente sindaci dei comuni di Castellana Grotte e Alberobello, Piero Ricci, presidente dell’ordine dei giornalisti di Puglia, Domenico Giliberti, direttore responsabile del mensile 'La Piazza' di Alberobello, promotrice del premio, oltre ai componenti della giuria Lino Patruno, direttore della scuola di Giornalismo della Università degli Studi 'A. Moro' di Bari, Livio Costarella, consigliere dell’ordine regionale dei giornalisti di Puglia, la prof.ssa Lila Lippolis Francavilla, moglie di Tommaso Francavilla, Gianfelice De Molfetta, presidente dell’associazione culturale 'La Piazza' di Alberobello, e Martino Angiulli, vice direttore della rivista 'La Piazza'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al giornalista bitontino Nicola Lavacca il premio 'Tommaso Francavilla'

BariToday è in caricamento