Cultura Murat / Via Dante, 53

Nelle librerie e biblioteche baresi si vota il libro e il lettore dell'anno: il vincitore volerà al Salone di Torino

Sabato 4 e domenica 5 marzo ci si potrà recare alla Laterza, alla Biblioteca Santa Teresa dei Maschi o a quella del Consiglio regionale per dare la propria preferenza per il premio "Presidi del Libro 2017". Sono 86 i seggi in tutta la Puglia

lettura

A Bari, così come nel resto della Puglia, saranno i lettori a scegliere qual è il loro libro preferito, votandolo in seggi sparsi per tutte le province. Si terranno questo weekend, sabato 4 e domenica 5 marzo, le votazioni del premio "Presidi del libro 2017" in 86 librerie, scuole e biblioteche di 50 Comuni pugliesi. A Bari si potrà andare alla libreria Laterza, alla Biblioteca di Santa Teresa dei Maschi - De Gemmis e alla Biblioteca del Consiglio regionale "Teca del Mediterraneo" per scegliere il proprio libro preferito tra le 35 proposte in gara, che spaziano tra autori come Gabriella Genisi, Roberto Vecchioni, Marcello Fois ed Erri De Luca. 

Anche gli amanti della letteratura saranno protagonisti della prima edizione del concorso: è stata prevista anche una seconda categoria in gara, ovvero "Lettore dell'anno". Nei seggi bisognerà quindi indicare la motivazione precisa per la candidatura, che permetterà di vincere il primo premio: la fornitura di tutti i libri in concorso e la partecipazione al Salone di Torino. 

Le premiazioni si terranno a maggio e il libro vincitore sarà promosso nella rete dei Presidi del libro. L'associazione, nata nel 2001 come idea di promozione del libro “dal basso”, viene costituita ufficialmente all’inizio del 2002 da otto editori pugliesi: Adda, Besa, B. A. Graphis, Cacucci, Dedalo, Editori Laterza, Manni, Progedit. Oggi conta 60 presìdi in tutto il territorio pugliese.

“Avvicinare i lettori in libreria e in biblioteca è uno degli obiettivi del premio – commenta il presidente dell’associazione  Anna Maria Montinaro - ma l’adesione dei tanti Presidi rappresenta di per sé una vittoria considerato che ogni singola candidatura è frutto di una discussione largamente condivisa durante le fasi preliminari del concorso”.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nelle librerie e biblioteche baresi si vota il libro e il lettore dell'anno: il vincitore volerà al Salone di Torino

BariToday è in caricamento