Pellicole restaurate, anteprime nazionali, lezioni di cinema e omaggi: il programma della X edizione del Bif&st

Questa mattina al Petruzzelli l'incontro di presentazione della rassegna cinematografica, in programma dal 27 aprile al 4 maggio. Tre le location scelte: oltre al Petruzzelli, anche il Margherita e il Galleria

Omaggi artistici, premi per registi e attori, proiezioni speciali, mostre e lezioni di cinema. Un programma speciale quello della decima edizione del Bif&st, che è stato presentato in mattinata all'interno del Petruzzelli, uno dei 'contenitori' della rassegna cinematografica in programma dal 27 aprile al 4 maggio. All'incotro erano presenti Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, Antonio Decaro, sindaco di Bari, Loredana Capone, assessore Turismo e Cultura Regione Puglia, Felice Laudadio, ideatore e direttore artistico del Bif&st, Maurizio Sciarra, presidente di Apulia Film Commission, e l’attrice Lina Sastri.

L'evento speciale per il decennale

L'evento speciale della rassegna vede protagonista proprio l'attrice napoletana: sarà lei a eseguire dal vivo - accompagnata da cinque musicisti - le musiche del film 'Napoli che canta', pellicola muta del 1926 diretta da Roberto Roberti, padre di Sergio Leone. 

Proiezione del film muto Napoli che canta (1926) di Roberto Roberti (padre di Sergio Leone) con esecuzione dal vivo della cantante e attrice Lina Sastri - accompagnata da cinque musicisti - di canzoni della grande tradizione musicale napoletana. "Un’opera misteriosamente scomparsa - spiegano gli organizzatori - probabilmente perché non decantava la forza del regime fascista ma mostrava, oltre a splendide immagini della città e a ritratti della vita dell’epoca e dell’importanza della musica nella cultura napoletana, anche la miseria di chi era costretto a emigrare per cercare altrove una vita migliore". Il film è stato ritrovato, dopo decenni di oblio, da una misteriosa signora, parente del regista, che ne aveva custodito una copia negli Stati Uniti. L'opera arriva a Bari dopo essere stata restaurata nel 2000 da Paolo Cherchi Usai per la George Eastman House di Rochester, una delle maggiori cineteche americane.

Altro evento speciale la presentazione, con copia restaurata dalla Cineteca Nazionale del CSC e in anteprima mondiale, del film Polvere di stelle di Alberto Sordi con Monica Vitti, girato in parte a Bari, in particolare al Petruzzelli (interni ed esterni) nel 1973.

poster Polvere di stelle-2

Gli omaggi

Diversi gli omaggi previsti nell'ambito dell'evento. Si va dal 'Federico Fellini platinum award for cinematic excellence' - premio conferito ogni sera a una diversa personalità del mondo del cinema e della cultura - fino alla mostra fotografica all'esterno del Petruzzelli sui talents coinvolti nei primi 10 anni (a partire dall’edizione zero del 2009). Verranno invitati a Bari i vincitori delle sezioni competitive ospitate in passato ma anche molte personalità italiane e straniere del cinema e della cultura che nei primi dieci anni (dal 2009 in poi) hanno ricevuto il “Federico Fellini Award” e/o hanno tenuto le Lezioni di Cinema.

Ci sarà poi una speciale retrospettiva dedicata a Ennio Morricone, che oggi compie compie 90 anni.  Il regalo che il Centro Sperimentale di Cinematografia e la sua Cineteca Nazionale – d’intesa con il Bif&st – donano al grande compositore è un vastissimo tributo composto da 44 film da lui musicati, scelti fra gli oltre 520 titoli della sua immensa filmografia.

Il Petruzzelli ospiterà anche le classiche Lezioni di cinema mattutine, oltre a 12 film in concorso nella sezione pomeridiana Panorama internazionale, che saranno valutati da una giuria internazionale presieduta da un regista europeo, e sette film nella sezione serale Anteprime internazionali (non competitiva).

Gli altri appuntamenti in programma

Anche il teatro Margherita e il multicinema Galleria ospiteranno eventi nell'ambito della rassegna. Al Margherita tornano i monologhi teatrali interpretati da attrici italiane - a partire dal 26 aprile - dopo la positiva esperienza delle scorse edizioni. La struttura ospiterà poi le conferenze stampa dei film in programma, i “Focus su ... “ condotti da Franco Montini e gli incontri coordinati da Jean Gili.

Le sette sale del Multicinema Galleria ospiteranno invece tutte le altre proiezioni del festival: dall’ItaliaFilmFest con i migliori film italiani dell’anno alla sezione Opere prime e seconde; dalle retrospettive alle sezioni collaterali.

Emiliano: "Il Bif&st è il futuro per noi"

Soddisfazione del presidente Emiliano, che ha dichiarato "Il Bif&st è il futuro per noi: sconfiggeremo il conformismo e i luoghi comuni perché il cambiamento si fa con la cultura". Il governatore ha poi lodato l'attrice Lina Sastri, definita "espressione delle radici culturali del nostro Sud, di una regione che è stata culturalmente egemone per molto tempo".

"Io - ha aggiunto Capone - mi presento come un'artigiana, una piccola sarta che cerca di mettere insieme cose differenti e faccio riferimento ad Apulia film Commission che ha messo in relazione tra loro realtà differenti, ma soprattutto ha messo in relazione la Puglia con il resto d'Italia. Oggi abbiamo in tutta la regione venti set cinematografici, e sono stati spesi venti milioni di euro per il restauro di 26 sale".

Il sindaco Decaro ha invece sottolineato l'"importanza di alcune sezioni del Bif&st che si occupano di temi di grande attualità (intolleranza, scienza e guerre) e potranno contribuire al dibattito cittadino su questi argomenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Bari, smantellato traffico internazionale di droga: 15 arresti, sequestri di beni per 3,5 milioni

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

Torna su
BariToday è in caricamento