Primo concorso nazionale: "Non dimenticare il tuo dialetto"

E' gradita la partecipazione delle associazioni italiane emigrate all'estero al primo Concorso Nazionale per poesia e testi dialettali. L'idea è dell’Associazione Culturale Moscato Marcello in collaborazione con l’Associazione Amici della Puglia del Lazio, l'associazione Oll Muvi di Molfetta ne promuove l'iniziativa agli emigrati all'estero.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

L ' associazione Oll Muvi, ai più conosciuti con il logo I Love Molfetta, vuole condividere e promuovere in Puglia questo bando davvero molto interessante. Da Molfetta, come sempre, già realizzato e inviato del materiale "prezioso"... per non dimenticare! Tutto merito dell'associazione culturale Moscato Marcello che in collaborazione con l'associazione Amici della Puglia ha indetto un Concorso Nazionale, patrocinato dalla Regione Puglia e dalla Città di Ascoli Satriano, finalizzato a promuovere il recupero e la divulgazione delle forme dialettali di tutte le regioni italiane, intitolato "Non Dimenticare il Tuo Dialetto". Il bando si rivolge a tutti i cittadini, e il fine è quello di trasmettere il patrimonio culturale immateriale alle generazioni future, raccogliendo le ispirazioni e le espressioni del patrimonio culturale locale per conservare e tutelare le peculiarità locali d'Italia. 1°CONCORSO NAZIONALE “NON DIMENTICARE IL TUO DIALETTO” Il Dialetto è una delle enormi risorse della creatività del nostro Paese, un potente strumento di sviluppo della coscienza critica e dell’analisi della realtà che ci circonda. L’associazione Culturale Moscato Marcello in collaborazione con l’Associazione Amici della Puglia, indice un concorso di monologhi, poesia, racconti e canti dialettali. Il bando di partecipazione si rivolge a tutti i cittadini di ogni genere, età, provenienza, razza, orientamento sessuale, credo religioso o politico. Il fine del concorso è quello di trasmettere il patrimonio culturale immateriale alle generazioni future, raccogliendo le ispirazioni e le espressioni del patrimonio culturale locale per conservare, tutelare e valorizzare le peculiarità locali d’Italia. Art.1 - L’Associazione Culturale Moscato Marcello indice il primo Concorso Nazionale per poesia e testi dialettali, in collaborazione con l’Associazione Amici della Puglia del Lazio. Art.2 - Sono ammessi tutti i cittadini che propongano un elaborato che rappresenti un’interpretazione della realtà che ci circonda. Il testo dovrà essere originale e inedito (monologo, poesia, racconti e canti) dialettali. Art.3 - I partecipanti dovranno essere di età non inferiore ai 10 anni. Art.4 - I partecipanti dovranno far pervenire entro le ore 24:00 del 17 Novembre 2018 all' email: associazioneamicidellapuglia@gmail.com avendo come oggetto “Non dimenticare il tuo dialetto”, contenente: A. domanda di partecipazione debitamente compilata; B. lettera di presentazione dell’autore in formato pdf; C. testo ammesso al concorso in formato pdf; D. autodichiarazione attestante lo stato di tutela del testo; Art.5 - I testi pervenuti verranno esaminati da una giuria di esperti del settore. I tre finalisti presenteranno un breve estratto del loro lavoro (max 5 minuti) durante la serata di premiazione del Concorso “La Notte del Dialetto”, che si terrà il 3° sabato del mese di Dicembre di ogni anno. Dopo l’esibizione, la giuria assegnerà a suo insindacabile giudizio i tre premi previsti, di cui all'Art. 6. Art.6 - Sono previsti i seguenti premi per i primi tre classificati: al 1° classificato, al 2° classificato ed al 3° classificato, oltre alla targa di premiazione, verranno inseriti nella raccolta di tutti i testi pervenuti, ed alla prima, alla seconda e alla terza pagina del libro che andrà in stampa entro l’anno successivo la data del concorso, il curricula dei vincitori del concorso. E' gradita la partecipazione delle associazioni italiane emigrate all'estero.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento