Puglia Off vince il premio Rete critica 2015, il premio al Piccolo teatro Paolo Grassi di Milano

La Puglia arriva al Piccolo Teatro Paolo Grassi di Milano per il Premio Rete Critica 2015. A Puglia Off lunedì 30 novembre, in occasione del Premio Ubu, sarà assegnato il Premio Rete Critica 2015 come migliore strategia comunicativa virale. Il Premio sarà conferito anche alla Compagnia GLI OMINI e al progetto CASE MATTE di Teatro Periferico. Il Premio Rete Critica, giunto alla quinta edizione, mira a segnalare realtà e artisti innovativi, su cui investire in ricerca e studio per seguire negli anni la loro poetica.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

A Puglia Off lunedì 30 novembre, in occasione del Premio Ubu al Piccolo Teatro Paolo Grassi di Milano, sarà assegnato il Premio Rete Critica 2015. Un riconoscimento importante attribuito da oltre 30 siti e blog di informazione e critica teatrale italiani.  La giuria dei critici ha decretato i vincitori al termine del convegno "Blasphemìa. Il teatro e il Sacro", tenutosi il 7 e l'8 novembre a Vicenza, nell'ambito del decennale dell'Accademia Olimpica, nell'Odeo dello splendido Teatro Olimpico.

La giovane rete dello spettacolo dal vivo pugliese, nata con l'intento di dar voce e spazio a gruppi artistici, operatori e spazi pugliesi, è stata premiata come migliore strategia comunicativa virale con la seguente motivazione:

Una strategia che risponde alle esigenze della teatralità territoriale, promuove e crea sinergie tra locale e nazionale, facendo rete: s’adopera all’incontro, alla messa in comune di competenze ed esigenze diversificate; genera nuove opportunità produttive e distributive. E’ un progetto under per il teatro under, in cui la strategia comunicativa diventa pratica concreta, esercizio organizzativo effettivo, spettacoli.

Il Premio Rete Critica, giunto alla quinta edizione, mira a segnalare realtà e artisti innovativi,  su cui investire in ricerca e studio per seguire negli anni la loro poetica. Il Premio sarà anche assegnato alla compagnia GLI OMINI e al progetto CASE MATTE di Teatro Periferico.

Puglia Off è al momento composta da un organico di giovani under 35: Grazia Lobascio di Corato, Stefano Murciano di Galatone, Aldo Calò Gabrieli, Stefania Papa e Antonella Leone di Bari e attualmente fa parte del progetto FutureLab-BaLab dell'Università degli Studi di Bari.

Consta di 14 gruppi artistici pugliesi (TEATROINSIEME di Mola di Bari; Teatri di Pace di Bari; Compagnia il Carro dei Comici di Molfetta; Teatro dei Cipis di Molfetta; Epos Teatro di Polignano a Mare; Compagnia Stabile del T di Bari; L'occhio del Ciclone Theater di Bari; Marluna Teatro di Trani; Manonuda Teatro di Taranto; Teatro delle Molliche di Corato; Fatti d'Arte di Bitonto; Arcabalena di Bari; Diversamente Stabili di Gagliano del Capo; Teatrificio 22 di Corato), 6 teatri/spazi pugliesi (Teatro del Carro di Molfetta; Teatro Bravò di Bari; La Luna nel Pozzo di Ostuni; Teatr'atelier di Bari; Teatro Don Luigi Sturzo di Bisceglie; Teatro Marluna di Trani) e 3 operatori nazionali dello spettacolo dal vivo (Società Cooperativa SPORE di Corato; Epos Teatro di Polignano e La Bautta Cultura ed Arte di Bari).

Per informazioni 

Stefano Murciano

Tel. 388.9399335 

comunicazione@pugliaoff.it

www.pugliaoff.it

I più letti
Torna su
BariToday è in caricamento