Radiospia records pubblica “My blue-eyed guy”, il nuovo EP di Madame Butterfly and Mr. Bear

Il secondo lavoro discografico della band pugliese, con influenze pop-folk-rock care agli americani.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Ad un anno dal loro esordio, ecco la nuova pubblicazione di Madame Butterfly and Mr. Bear, un nuovo traguardo nel loro percorso evolutivo, in cui si rivelano con un genere musicale fresco, compatto ed attuale. "In questo nuovo E.P. - dice Valery Mai, cantante della band - mostriamo una insolita impronta pop che sorride anche al folk. Attraverso il lavoro e il confronto con i musicisti e il produttore, valorizziamo in modo nuovo i nostri messaggi musicali".

La Band. Madame Butterfly and Mr. Bear sono un duo composto da Valery Mai (voce e metallofono) e da Vincenzo Mascolo (voce e chitarra), che nasce in Puglia nel 2010 e che basa le proprie canzoni sulle esperienze di vita. Afferma Vincenzo: "La nostra musica si propone di entrare nell'intimo dell'ascoltatore, avvolgendolo in un suono caldo e rassicurante". Forti di un'intensa attività live, nel 2011 sono ospiti musicali del programma radiofonico RadioSpia (prima che diventasse una etichetta discografica), nel 2013 partecipano e vincono la competizione nazionale "Win a hit at Mastering.it" (con il consenso di giurati del calibro, tra gli altri, di Andrea Chimenti e Valentino Corvino). Da qui, incidono il loro brano "What a Wonderful", che sarà poi prodotto dalla stessa RadioSpia Records a dicembre, suscitando un interesse crescente in ambito internazionale, soprattutto negli U.S.A. Nel 2014 la band suona come gruppo spalla in alcuni live pugliesi dello stesso Andrea Chimenti e, nel frattempo, registra questo nuovo E.P., "My Blue-Eyed Guy", il cui tema principale tratta di un singolo incontro mai più ripetibile tra due persone, esprimendo in musica il sottile rimpianto nato da ciò che non succederà mai fra i due.

La Produzione. L'etichetta RadioSpia nasce nel 2012 dalle ceneri di un format radiofonico indipendente ed omonimo (prodotto dal sound engineer Marco Maffei fra il 1998 e il 2011), con il quale condivide gli stessi ideali di valorizzazione e di diffusione dei talenti verso il Mondo. Le pubblicazioni della label, sei in meno di due anni, guardano ad un mercato prevalentemente internazionale ed affrontano la produzione di musica rigorosamente come arte e non come tendenza.

L'EP. La prima canzone, "My Blue-Eyed Guy", racconta di un'esperienza quasi onirica, di un incontro unico che si trasfigura nel desiderio di qualcosa che, invece, finisce senza aver avuto mai un inizio; il tutto in una musicalità con forti influenze dal pop nord-europeo, ma che ammicca esplicitamente al folk d'oltreoceano.
La 2° traccia è "What a Wonderful", melodia accattivante che cela un sottile senso di ironia verso l'ipocrisia della vita "patinata".
A seguire, la "Acoustic Cocktail Version" di "My Blue-Eyed Guy": solo con la chitarra e la voce di Valery Mai. Dolce e minimale. La 'chicca' di chiusura, "I Don't Wanna Trust (Live at RadioSpia Party, april 2011)", registrata durante il The Final Party di RadioSpia (quando era un programma radio). I Mb & Mb parteciparono al concerto finale, insieme ad oltre 50 artisti musicali e visuali (tra cui Tavola28, Valentino Corvino, Pseudofonìa, Guido Pensato, Shoe's killing worm, Mario De Vivo, etc…). Il concerto si tenne presso il teatro ODA, a Foggia, in Puglia. "La traccia è, quindi, un documento raro ed importante" - riferisce Marco Maffei (produzione di RadioSpia Records) - Quando i Mb & Mb furono nostri ospiti nel programma radio, avevano appena iniziato la loro avventura musicale. E' bello che il futuro ci abbia visto ancora insieme, ma in una dimensione decisamente internazionalizzata".

L'EP è disponibile su:
iTunes: itunes.apple.com/it/album/my-blue-eyed-guy-ep/id931901953
Cd Baby: www.cdbaby.com/cd/madamebutterflymrbear2
Amazon, Google Music, Spotify, Deezer e su tutte le moderne piattaforme di distribuzione via internet.

Per ulteriori informazioni sulla pubblicazione: www.radiospia.com/radiospia_06_17.html
Contatti:
Sito della label: www.radiospia.com
Pagina Facebook della band: www.facebook.com/madamebutterflyandmrbear
Pagina Facebook della label: www.facebook.com/RadioSpia

-----

Intervista alla band:

Risponde Valery Mai (voce, metallofono):

D- Parlaci dell'evoluzione stilistica in atto nella band
R- Il duo è nato suonando con una forte impronta folk che sorride al pop. In questo nuovo EP, invece, abbiamo mostrato una insolita impronta pop che sorride anche al folk. Attraverso il lavoro e il confronto con i musicisti e con il produttore, abbiamo indossato una veste che valorizza in modo nuovo i nostri messaggi musicali. La nostra volontà è che l'evoluzione del gruppo attraversi nuove sperimentazioni, sempre libere da condizionamenti commerciali.

D-Parlaci del tuo rapporto con la musica
R- Ho sempre amato la musica fin da piccola! Il mio primo grande amore musicale straniero, intorno ai quattordici anni, fu Bryan Adams: studiavo e disegnavo di notte con la sua musica.
Concerti e cd? Li intercettavo per vincerli in radio! Tra i piu' bei concerti vinti, ricordo quello di Daniele Silvestri. Tra i miei artisti preferiti, Phil Collins, Michael Bolton, Lene Marlin, The Corrs, Enya, Alanis Morissette, Cranberries, Madonna, Roxette.
Da piccola percepivo il canto come una cosa piacevole ed intima: cantavo nella mia stanza, sottovoce per non disturbare, usavo il rumore dell'acqua come sottofondo musicale e scrivevo pensieri intimisti in inglese, come fossero testi di canzoni.
Odiavo la diamonica della scuola, sognavo un pianoforte a coda, ma poi fui conquistata dal Glockenspiel ("il metallofono"), che ho suonato in "My blue-eyed guy".


Risponde Vincenzo Mascolo (chitarra, voce, composizioni) :

D- Che aspettative ci sono nel progetto Mb & Mb?
R- La nostra musica si propone di entrare nell'intimo dell'ascoltatore, avvolgendolo nel nostro suono caldo e rassicurante.

D- Com'è il panorama musicale della tua zona, in questo momento storico?
R- Purtroppo, in Italia - un tempo "madre della cultura"- al momento c'è poca attenzione alla musica. Ma la voglia di esprimersi è una necessità viscerale, quindi spero che questo periodo buio "comprima" gli artisti italiani così tanto da convertire l'energia negativa in musica eccellente.


Risponde Marco Maffei (produttore per RadioSpia records):

D- Qual è l'impatto di Mb & Mb sul mercato estero, rispetto a quello italiano?
R- Il gruppo ha dimostrato di avere un mercato di tipo mondiale, ma di essere particolarmente apprezzato negli U.S.A., soprattutto nel Texas e dintorni. La cosa ci ha piacevolmente colpito e dimostra che la musica di qualità, prodotta in modo credibile, può non avere confini.

D- Perché inserire anche una traccia live, proveniente dal vecchio programma radio?
R- Perché è un documento raro sui primordi, sia della label che della band. Quando i Mb & Mb furono nostri ospiti nel programma radio nel 2011, avevano appena iniziato la loro avventura musicale. E' bello che il futuro ci abbia visto ancora insieme, ma in una dimensione decisamente internazionalizzata.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento