menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una carta interattiva per promuovere la cultura, all'Università arriva la 'E.Showcard'

A disposizione degli studenti una nuova carta elettronica che sostituisce le vecchie carte di sconto e unifica l'accesso alle offerte culturali (cinema, teatro, danza) grazie ad una convenzione regionale tra università e imprese

Un'unica carta digitale per usufruire di promozioni differenziate e avere l’accesso agevolato a cinema, teatri, musica e danza. E' stata presentata questa mattina presso la Casa dello Studente di largo Fraccacreta la convenzione “E.Showcard”, la prima carta interattiva per la cultura in Puglia. Il protocollo è stato firmato da Agis e Anec di Puglia e Basilicata, Politecnico e Università degli Studi di Bari e Adisu Puglia. Dopo un anno di sperimentazione nell’ambito del programma Living Labs, la "E.Showcard" è pronta per il suo 'debutto'.

CHE COSA E' LA E.SHOWCARD  - La E.showcard, versione elettronica della carta di sconto, sostituisce tutte le precedenti carte cartacee (Agiscard, Showcard, Puc). Obiettivo della E.Showcard è semplificare le procedure di acquisizione e di utilizzo degli sconti, attraverso una costante informazione su tutte le offerte e le attività in corso. La card è legata al suo possessore per sempre.  Gli studenti universitari, finiti i corsi di studi potranno continuare a utilizzarla selezionando nuove proposte ed offerte. Nell'aderire all'iniziativa, i cinema hanno confermato la riduzione del costo di ingresso, per gli studenti universitarI, dal costo massimo di 6/7 euro a 4 Euro, costo sul quale sarà poi applicata la riduzione del ticket virtuale “cinema” di 2 euro – 3 euro per ADISU. A partire dal prossimo anno, inoltre, i benefici della E.Showcard saranno estesi anche alla musica, alla danza, agli spettacoli dal vivo e ai luoghi di cultura. Ad oggi hanno aderito un centinaio tra schermi cinematografici e strutture per gli spettacoli dal vivo.

“Fornire agli studenti benefici e vantaggi con iniziative di questo tipo”, ha esordito l’Assessore regionale al Diritto allo studio Alba Sasso, “è un dovere civile. Come è nostro dovere garantire loro la possibilità di studiare ma anche di avere gli strumenti per il loro arricchimento culturale. Il progetto E.Showcard rappresenta l’apertura alla vita per i giovani”.

“Questa è una giornata storica”, ha detto Francesca Rossini, Segretario dell’Agis e coordinatrice del progetto, “riunire gli sforzi di tutte le istituzioni universitarie in un unico grande progetto, permetterà un’azione congiunta e efficace per la promozione del pubblico. Siamo orgogliosi di questo strumento intelligente ed interattivo, primo in Italia nel suo genere. Non solo una semplice card ma uno strumento per lo sviluppo  delle nostre politiche culturali”.

Alla presentazione dell'iniziativa hanno partecipato, tra gli altri, Antonio Uricchio, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Bari, Eugenio Di Sciascio, Magnico Rettore del Politecnico di Bari, Carlo De Santis, presidente Adisu Puglia e Giulio Dilonardo, Presidente Anec Puglia e Basilicata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento