Il Giardino Mediterraneo, i colori del benessere di frutti ed ortaggi

Si svolgerà venerdì 29 aprile, alle ore 17.30, a Carbonara nella sede nazionale AIOS Protezione Civile, -via Ponte n. 4-6 – Bari/Carbonara- il prossimo appuntamento de "Il Giardino Mediterraneo" in cui si parlerà di “Dieta Mediterranea: per una cultura della prevenzione. I colori del benessere di frutti e ortaggi”.

Interverranno per i saluti: Giacomo Pellegrino, Presidente AIOS Protezione Civile, Daniela Daloiso, Dirigente Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale Consiglio Regionale Puglia, Anna Rita Somma, Coordinatrice attività Biblioteca-Giardino della Biblioteca del Consiglio Regionale Puglia.

Di “Frutti e ortaggi di stagione per la salute” relazionerà Giovanna Lollino, Medico chirurgo, Nutrizionista, Specialista in endocrinologia e malattie del ricambio. A seguire

una degustazione di centrifugati di frutti e ortaggi a cura di Antonella Furio.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Incontro 'Le Bestie di Satana-Quando il disagio cresce nel favore delle tenebre per la rassegna 'Oltre l’apparenza-i venerdì del Cesap'

    • 5 marzo 2021
    • online
  • Appuntamento con i genitori di Giulio Regeni e l’avvocatessa Alessandra Ballerini per “Del Racconto, le colpe”

    • solo oggi
    • 3 marzo 2021
    • streaming
  • La scrittrice Giusy Scattarelli ospite della rassegna "Libri in comune e..."

    • solo oggi
    • 3 marzo 2021
    • online

I più visti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Visita guidata a Molfetta: la città fatta di miele

    • 6 marzo 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • 7 marzo 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento