Beppino Englaro e Mons. Francesco Savino a Bitonto per il Festival "Il Diritto in Piazza"

Ci saranno anche Beppino Englaro e Mons. Francesco Savino fra gli ospiti de “Il Diritto in Piazza”, il Festival organizzato dal Centro Studi Sapere Aude che quest’anno si svolgerà dal 27 al 29 settembre a Bitonto e vedrà anche la partecipazione dell’icona del calcio italiano Gianni Rivera. La terza edizione della rassegna, unica al Sud per il suo genere, è dedicata al tema Diritto alla Salute. Il padre di Eluana Englaro, alfiere della libertà di scelta nelle cure, e il vescovo di Cassano allo Ionio, dottore in medicina honoris causa per la sua opera di conforto ai malati terminali, saranno i protagonisti del dibattito su salute e fine vita dal titolo “Con dignità, fino alla fine?” in programma sabato 28 alle ore 18.00 nel Teatro Traetta (ingresso libero, sino ad esaurimento posti). L’appuntamento sarà moderato dal pm di Bari Michele Ruggiero e vedrà la partecipazione del dirigente dell’Asl Bari hospice, Luca Savino. Per informazioni consultare la pagina Facebook @ildirittoinpiazza.

Il dibattito sul fine vita che vedrà protagonisti Englaro e Mons. Savino arriva in un periodo caldo: il Parlamento ha infatti tempo fino al 24 settembre per legiferare in materia, poi potrebbe intervenire la Corte Costituzionale per depenalizzare l’aiuto al suicidio. Uno scenario che sta alimentando timori e polemiche nel mondo politico, sociale e religioso. Beppino Englaro e sua moglie hanno accudito per oltre 17 anni la loro figlia Eluana, in stato vegetativo, conducendo nel frattempo una battaglia civile per rivendicare, “da semplici cittadini”, il diritto costituzionale all’autodeterminazione previsto dall’articolo 32 della Costituzione. Nel caso specifico, si discuteva se la nutrizione e l’idratazione artificiale fossero da considerare “trattamenti sanitari o mezzi di sostentamento”. Mons. Francesco Savino, conosciuto nella sua Bitonto come Don Ciccio, è invece un vescovo in prima linea a Cassano allo Ionio. Nella sua città natale è stato promotore dell’hospice “Aurelio Marena” e oggi nella difficile provincia di Cosenza si batte contro criminalità organizzata e sfruttamento della prostituzione, affermando il valore della vita e reclamando una ritrovata umanità. Entrambi, dunque, porteranno delle esperienze significative sul tema del fine vita, parlando di temi come le Dat (Disposizioni anticipate di trattamento) e l’eutanasia.

Il Festival “Il Diritto in Piazza” sarà inaugurato venerdì 27 settembre alle 17.30 nel Teatro Traetta. L’evento, giunto alla terza edizione, si è affermato rapidamente come riferimento per cittadini “assetati di Diritto” e quest’anno toccherà un tema complesso e delicato come quello del Diritto alla Salute attraverso dibattiti, spettacoli teatrali, proiezioni cinematografiche ed eventi musicali. La sfida è affrontare il tema del Diritto alla Salute nella maniera più chiara e completa possibile. Si parlerà quindi non solo dello stato della sanità in Puglia e in Italia, ma anche di cibo, sport, ambiente, rapporto medico-paziente, libertà di scelta sulle cure. Grande attesa in particolare per l’intervento di domenica 29 alle 10.30 dell’icona del calcio anni ‘60 e ‘70 Gianni Rivera. Il campione d’Europa 1968 e vicecampione del Mondo 1970, oggi impegnato in politica, sarà protagonista di un focus su Salute e Sport. Il Festival si chiuderà con lo show “Più Shakespeare per tutti” con Antonio Stornaiolo e Vito Signorile e vedrà momenti di riflessione e svago con la proiezione del film “Alla Salute” con Nick Difino e con lo spettacolo musicale “Le Scat Noir”. Per informazioni consultare la pagina Facebook @ildirittoinpiazza.

Il Festival del Diritto, patrocinato e fortemente sponsorizzato dal Consiglio Regionale della Puglia, gode anche del patrocinio di Comune di Bitonto, Comune di Bari, Comune di Terlizzi, Università degli Studi di Bari, Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, Ordine degli Avvocati di Bari, Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Bari, Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Bari, Lilt e Società Italiana di Cure Palliative. Il Festival è realizzato anche grazie al contributo del Consiglio Regionale della Puglia e dei main sponsor: Oleificio Cooperativo Cima di Bitonto, Conte Spagnoletti Zeuli, Il Pastaio (Maffei), Casillo e Conserva.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • “Colibrì - la rete delle biblioteche di Bari”, lo spazio dedicato agli adolescenti della città nella Biblioteca dei Ragazzi[e]

    • Gratis
    • dal 16 ottobre al 28 novembre 2020
    • “Colibrì - la rete delle biblioteche di Bari”
  • “I linguaggi della realtà”, nel Teatro Piccinni l'incontro 'La città dei vivi' con Nicola Lagioia e Vasco Brondi

    • 30 ottobre 2020
    • Teatro Piccinni
  • A Terlizzi “La Bellezza della Nuova Musica” di Emanuele Arciuli

    • Gratis
    • 29 ottobre 2020
    • MAT laboratorio urbano

I più visti

  • World Press Photo 2020, nel Teatro Margherita di Bari la 63esima edizione del concorso di fotogiornalismo più prestigioso al mondo

    • dal 1 ottobre al 1 novembre 2020
    • Teatro Margherita
  • Tommaso Paradiso in concerto a Bari con il suo 'Sulle nuvole tour' - Data spostata

    • 30 ottobre 2020
    • Palaflorio
  • ''Lezioni di Storia, Le opere dell’uomo'', al Petruzzelli di Bari tornano gli appuntamenti con la cultura e i viaggi a ritroso nella storia

    • dal 18 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Teatro Petruzzelli
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    BariToday è in caricamento